Il concorso internazionale per la progettazione del più grande impianto al mondo di produzione di energia da rifiuti, a Shenzhen in Cina, è stato vinto dal team "Schmidt Hammer Lassen Architects e Gottlieb Paludan Architects".

Dal relativo Comunicato si legge che il nuovo grande impianto "Shenzhen Oriente Waste-to-Energy", situato alla periferia di Shenzhen su una area di 112.645 metriquadrati, potrà incenerire 5.000 tonnellate di rifiuti al giorno - pari a un terzo dei rifiuti prodotti ogni anno da Shenzhen e dai suoi 20 milioni di abitanti.
L'impianto utilizzerà la tecnologia più avanzata per l'incenerimento dei rifiuti e conseguente produzione di energia.

Il progetto vincitore organizza tutto l'impianto, compresi gli edifici ausiliari, in un unico edificio circolare - in pratica una vera rottura con lo schema tradizionale di forma rettangolare degli impianti industriali.
Proponendo una chiara forma circolare, l'impronta della pianta è ridotta al minimo e riduce la quantità di scavo necessaria per costruire sul sito.

L'originalità del progetto è anche quella di poter realizzare un impianto industriale tale da poter agire come una fonte di formazione per i cittadini di Shenzhen.
I possibili visitatori, infatti, sono invitati all'interno dell'edificio dopo aver attraversato prima un parco paesaggistico e poi un ponte di attraversamento al centro della hall d'ingresso per affacciarsi sui macchinari dell'impianto.

Un percorso a passerella circolare, all'interno dell'impianto, permette visione e spiegazione di ogni processo, prima di giungere fino ad una panoramica passerella pubblica sul tetto con bella vista sul paesaggio circostante e la città di Shenzhen.

Il tetto (66.000 mq.) è stato progettato per essere coperto da un massimo di 44.000 mq. di pannelli fotovoltaici che forniscono l'occasione per l'impianto non solo di fornire un modo più pulito per gestire i rifiuti della città, ma anche di contribuire alla fornitura di energia rinnovabile per la città.
Così il nuovo impianto riesce a mostrare la produzione di energia come un importante processo tecnico che è orientato ad affrontare le questioni dei rifiuti in crescita, così come il problema di trovare modi più ecologici di produzione di energia elettrica.
Allo stesso tempo i cittadini risultano informati e istruiti su iniziative su come ridurre la propria quantità di rifiuti al giorno.

I progettisti

Schmidt Hammer Lassen Architects sono uno degli studi di architettura più importanti della Scandinavia noti per il loro premiato lavoro in progetti culturali e pubblici e sono attivi in Asia da quasi un decennio. Lo studio ha costruito una reputazione per portare un forte approccio design scandinavo per i grandi progetti pubblici complessi in Cina.
 
Lo studio Gottlieb Paludan Architects ha ricevuto riconoscimenti internazionali per la loro capacità di fondere profonda conoscenza tecnica con forti realizzazioni architettoniche che legano design e funzionalità.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?