Entro la fine del 2017 sarà realizzato il più strano palazzo residenziale, di ben 17 piani, che ha vinto il concorso organizzato dalla città di Montpellier nel sud della Francia.

La progettazione è dello Studio giapponese Sou Fujimoto Architects in collaborazione con gli studi francesi Nicolas Laisné Associés e Manal Rachdi Oxo Architects.

Il nuovo edificio polifunzionale, chiamato Arbre Blanc (albero bianco), è stato progettato per realizzare 120 appartamenti, un bar attico sul tetto con vista panoramica sul Mar Mediterraneo e i Pirenei, una galleria d'arte e un ristorante.

E' stato detto che dalla fase di ideazione del progetto, gli architetti siano stati fortemente ispirati dalla tradizione di Montpellier di vivere all'aperto.
E che quindi ci siano balconi agli appartamenti non è certamente una grande novità. Che poi, data la strategica posizione dell'immobile (a ridosso del fiume Lez), ci sia un una ottima visione panoramica, non è forse minimamente anche una caratteristica da enfatizzare.
In tutta Europa si sta pensando di ridurre il consumo indiscriminato del territorio e non siamo minimamente certi che i 17 piani della nuova torre residenziale si inseriscano egregiamente nel paesaggio francese, senza diventare un pugno nello stomaco.

Ad alcuni questa operazione speculativa piacerà certamente: si è già scritto infatti di 'progetto iconico' e di successo per l'intera regione di Montpellier, ma restano i nostri dubbi sulla verità architettonica di questa operazione mentale.

Arch. Maria Luisa Gottari

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?