La certificazione energetica degli edificiIl corso, finalizzato a indicare come la certificazione energetica si inserisce nel contesto edilizio, è rivolto a quegli operatori del settore che vedono nella risparmio energetico il valore aggiunto degli edifici e degli impianti che si apprestano a progettare e che saranno soggetti ad acquisire la certificazione energetica.

In mancanza delle linee guida nazionali che spieghino quali devono essere le caratteristiche tecnico/professionali del certificatore energetico, questo corso vuole fornire i riferimenti normativi necessari, le metodologie e le tecniche per poter effettuare la certificazione energetica o compilare l'attestato di qualificazione energetica che per il momento sostituisce il certificato vero e proprio.

Verrà spiegato come il certificatore si interfaccia con il progettista, il direttore dei lavori e soprattutto cosa rilevare nell'edificio per poterlo certificare.
Verranno inoltre elencati gli strumenti che il certificatore deve utilizzare per verificare se l'edificio è energicamente efficiente. In particolar modo verrà affrontato il tema della termografia per rilevare i ponti termici e tutti quei buchi energetici che a occhio nudo non sono visibili.

Bari - Hotel Majesty
8 ottobre 2008

Relatore: ing. Fabio Fazio

PROGRAMMA DEL CORSO
Inizio lavori: ore 9:30
Fine lavori: ore 18:30

Il corso è suddiviso in 4 moduli, di seguito descritti:
MODULO I
- Aspetti normativi: Legge 10/91, D.Lgs. 192/05 e D.Lgs 311/06
- Agevolazioni fiscali
MODULO II
- Aspetto impiantistico: Impianti ad energia rinnovabile, applicazione del fotovoltaico e del solare termico nell'edificio
MODULO III
- Aspetto Edilizio: Termini e definizioni, Certificazione e Qualificazione Energetica
MODULO IV
- Ausilio di software  per l'elaborazione della relazione tecnica

MATERIALE DIDATTICO
A tutti i partecipanti verrà distribuito un CD contenente il Powerpoint e i pdf mostrati durante il corso.
SPECIFICHE DI FATTURAZIONE
Costo del corso: 180,00 Euro + IVA 20% = 216,00 Euro

Dario Flaccovio Editore: http://www.darioflaccovio.it/

Le attività di formazione rientrano tra i costi deducibili nella misura del 50% per i redditi dei liberi professionisti. (artt. 53 e 54 del D.P.R. 22.12.1986 n. 817 e successive modifiche)
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?