La carenza idrica mondiale nel 2003L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha decretato il 2003 l'Anno Internazionale dell'Acqua, e il 22 marzo sarà il Giorno mondiale dell'Acqua.

Per l'occasione l'Onu pubblicherà la prima edizione il rapporto mondiale sulle risorse idriche.

L'iniziativa si propone di mobilitare il mondo intero per accrescere la consapevolezza del ruolo fondamentale dell'acqua, delle drammatiche condizioni in cui versa buona parte della popolazione mondiale per la sua mancanza, e auspica di dare vita a nuove idee e strategie promuovendo la partecipazione, il partenariato ed il dialogo pacifico.

A pochi giorni dalla data fatidica mancano ancora significativi progetti sul web per la promozione dell'evento, né pare ancora avere preso il via una campagna di comunicazione istituzionale.

Per ora dunque bisognerà fare riferimento al sito delle Nazioni Unite, che raccoglie le attività in programma e le iniziative organizzate in tutto il mondo dalle agenzie dell'Onu, dai governi e da partner privati e no-profit.

Il sito italiano dell'Anno internazionale dell'Acqua è invece in fase di realizzazione da parte di Federgasacqua, e conterrà le attività di celebrazione in Italia e all'estero: per ora sono in previsione seminari e convegni.

In particolare un ruolo di tutto rilievo sarà giocato dalla Regione Toscana, che ha già programmato alcune iniziative, dalla presentazione di uno specifico Statuto sull'acqua alla partecipazione al Forum mondiale di Kyoto con una serie di proprie proposte, mentre un convegno il prossimo 10 marzo aprirà il dibattito sull'esperienza toscana.

Interessante iniziativa anche l'istituzione, risalente a più di un anno fa, dell'Autorità regionale per la vigilanza dei servizi idrici e di gestione dei rifiuti urbani da parte della Regione Emilia-Romagna, organo monocratico che ha lo scopo di ottimizzare l'utilizzo dell'acqua, riducendone gli sprechi e diffondendo una cultura di risparmio.

L'inaugurazione avverrà il 21 marzo 2003 con una festa e insieme ad altre numerose attività è previsto anche il varo di una campagna di educazione.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?