La manovra finanziaria del luglio scorso (articolo 49, comma 4-bis del Dl 78/2010, convertito dalla 122/2010) aveva previsto per le attività produttive una nuova procedura, la cosiddetta Scia (segnalazione certificata di inizio attività), con lo scopo di consentire l'avvio dell'attività subito dopo aver autocertificato il possesso di tutti i requisiti necessari.

La Scia dell EdiliziaLa norma però ha creato una vera confusione, perchè avrebbe sostituito con la Scia anche la ormai collaudata procedura della DIA (denuncia di inizio attività) edilizia. Infatti le nuove disposizioni hanno sì sostituito l'articolo 19 della legge 241/1990 ma senza modificare esplicitamente il testo unico edilizia (il Dpr 380/2001).  

Presso molti Uffici tecnici dei Comuni, quindi, si continuano ad accettare indifferentemente sia la DIA e sia la SCIA, creando così disparità di interpretazione ed anche di attuazione, visto che con la Scia si possono iniziare i lavori senza attendere i famosi 30 giorni della Dia.

Nella prossima settimana forse si avrà qualche indicazione in più da parte del Governo, ma per molti autorevoli funzionari degli Enti locali la Scia non dovrebbe proprio applicarsi all'edilizia visto che la nuova norma si riferisce espressamente alle attività produttive e commerciali.

Non così per altri Uffici Tecnici comunali (come Bari,Napoli e Milano) che hanno già attivato le nuove procedure e quindi non accettano più pratiche edilizie con la vecchia Dia.

Si comprende bene, quindi, che il caos è generale e si torna sempre ad affrontare in Italia situazioni a macchia di leopardo.
Ci auguriamo che finalmente giungano dai Ministeri preposti i doverosi chiarimenti ed eventualmente le necessarie precisazioni ad una legge che sembra pasticciata e farraginosa.

Arch. Lorenzo Margiotta
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?