Il numero crescente di persone anziane in Italia rende più importante che mai il promuovere un invecchiamento sano per tutti e soprattutto per gli anziani. L'invecchiamento attivo vuol dire: invecchiare in buona salute, essere in grado di affrontare e vivere la popria vita in modo indipendente. Il regolare esercizio fisico e lo sport sono quindi fondamentale per gli anziani per preservare la mobilità e quindi l'indipendenza.

La Progettazione e l arredamento di giardini terapeuticiSollievo per i sistemi di salute e i sistemi sociali

L'invecchiamento sano può aumentare la partecipazione delle persone anziane al lavoro, consentendo loro una partecipazione più attiva nella società e migliorare la loro qualità di vita. Questo significa semplicemente che il futuro aumento della sanità, della sicurezza sociale e dei sistemi pensionistici possono essere alleviati.

Voglia di invecchiare

La gente al giorno d'oggi non diventa solo più anziana, ma molti sono anche di solito più attivi in età avanzata. E così cambia anche l'aspettativa all'età o per le offerte di anziani. Se fitness e salute sono i fattori chiave per essere più attivi, allora bisogna creare nuove aree aperte per anziani chiamati "giardini terapeutici".
I giardini terapeutici forniscono opportunità per l'esercizio e l'attività fisica, si possono fare nuovi contatti sociali e sono facilmente accessibili con un accesso alla natura ridefinito.

Studi internazionali

Tra gli anni 1980 e il 2000 studi internazionali hanno approfondito il rapporto  natura - malattia. Il professor Roger Ulrich dell’Università del Texas, responsabile del Center for Health Systems and Design Colleges of Architecture and Medicine, nel 1984 iniza a fare delle ricerche incentrate sul legame malattia - natura.
A seguito dei suoi studi ha scoperto che prendendo due gruppi di pazienti il più possibile omogenei quanto a età, patologia e peso corporeo, il gruppo che gode di una "vista verde" si riprende molto più rapidamente dall’operazione chirurgica, essendo meno stressato e più carico psicologicamente.

Gli studi verificano che:
- Guardare o sostare nella natura provoca cambiamenti fisiologici e psicologici;
- Corpo / mente tornano allo stato di equilibrio, e contribuiscono allo stato di integrità e di salute;
- Il guardare la natura, entrare in contatto con essa in un contesto ospedaliero, aiuta a velocizzare i tempi di recupero e di conseguenza fa risparmiare denaro per la degenza.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?