Il Consiglio regionale della Calabria ha approvato il nuovo Piano Casa, recependo i contenuti del decreto sviluppo, con un ampio sostegno delle rappresentanze delle categorie interessate e dei cittadini calabresi.

La Calabria approva il Piano Casa 2Sono stati ammesi interventi anche sui edifici non residenziali; sono previste deroghe alle previsioni di regolamenti comunali e strumenti urbanistici; sono stati rafforzati i principi di salvaguardia della sicurezza geologica e idrologica da rispettare in ogni intervento di riqualificazione, ampliamento, ricostruzione e demolizione degli edifici; e si punta anche a incentivare gli interventi diretti a migliorare l'efficienza energetica.

”Si tratta di uno strumento – ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici, Pino Gentile – che contribuirà a stimolare un rilancio dell’economia mediante norme in grado di dare impulso all’attività edilizia, attraverso la rigenerazione e/o sostituzione del patrimonio edilizio esistente”.

Ma non tutti sono favorevoli.
A distanza di pochi giorni dall'approvazione della L.R. sul nuovo "Piano Casa", arrivano contestazioni su quanto previsto dalla nuova norma regionale.
Il Consigliere regionale del Pd, Carlo Guccione, ad esempio ha affermato che: "Per rimettere in moto l'edilizia in Calabria c'e' bisogno di un piano straordinario di investimenti di tutte le risorse regionali disponibili e destinate all'edilizia sociale per rispondere sia al grande fabbisogno abitativo che all'occupazione.
La Giunta-Scopelliti deve uscire una volta per tutte dai soliti proclami e dalle solite chiacchiere e approntare finalmente provvedimenti ed atti amministrativi che siano davvero finalizzati a rilanciare l'edilizia, lo sviluppo e l'occupazione nella nostra regione".

E ancora più incisivo è stato Sandro Principe, capogruppo alla Regione del Pd: "Il cosiddetto Piano Casa 2 è infatti una legge assurda che massacra i territori ed avrà un esito catastrofico per l'economica calabrese poiché si darebbe un colpo finale al turismo regionale. Il Piano Casa 2 consente infatti un aumento volumetrico generalizzato del 20%".

Arch. Maria Renova
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?