Un aumento nelle imprese di proprietà di donne mette in evidenza una nuova e potente generazione di clienti aziendali.
L'economia femminile sta emergendo come una forza potente, con reddito femminile globale che dovrebbe raggiungere i 24 miliardi di dollari entro il 2020; questo è un dato superiore alle entrate generate dalle economie di Cina o Stati Uniti.
Secondo il team Frost & Sullivan Visionary Innovation, l'ascesa delle donne a posizioni di leadership esecutiva rivela un’attenzione nel riesaminare i loro approcci di business.

"Entro il 2025, le donne cambieranno il paesaggio della forza lavoro, con un tasso medio di partecipazione fino al 40 per cento, e potenzialmente circa 250 milioni di donne lavoratrici", ha detto Frost & Sullivan Visionary Innovation Principal Consultant Oliva Prezzo-Walker. "Questo chiude il divario di genere nei tassi di partecipazione al lavoro del 25 per cento, il che, a sua volta, avrà un enorme impatto economico attraverso le nazioni in via di sviluppo e quelle già sviluppate."

La Norvegia sta lavorando verso il raggiungimento della parità di genere nel mondo del lavoro, con la più alta percentuale di donne (42 per cento) sul totale. E‘ stato osservato che le aziende con almeno una donna membro del consiglio, risultano il 10 per cento migliori rispetto alle imprese senza donne tra i membri del consiglio. Inoltre, le imprese con almeno il 30 per cento delle donne in posizioni dirigenziali vedono (in media) un aumento del 25 per cento a tassi di profitto.

"Le donne hanno dominato il mercato globale attraverso il controllo di quasi 31 miliardi di dollari di spesa dei consumatori nel 2014 e per questo si prevede un aumento a 43 miliardi entro il 2020" ha osservato il Principal Consultant Oliva Prezzo-Walker.
Questo rischia di causare un enorme cambiamento nel comportamento di consumo e dello shopping, e aprire nuove opportunità nei beni di consumo e dei servizi delle imprese. Le aziende che meglio si adattano a questo nuovo segmento acquirente saranno pronti idealmente a crescere nel prossimo decennio ".

Anna Zanchi, Corporate Communications – Europe
www.frost.com

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?