Negli Stati Uniti è stata annunciata la nomina di un gruppo di 10 edifici (in sette stati differenti) progettati dall'architetto americano Frank Lloyd Wright per l'inclusione nella Lista del Patrimonio Mondiale. Il World Heritage List dell'Unesco ha riconosciuto alle opere di Wright il "valore universale eccezionale" tra i più importanti siti culturali e naturali del pianeta.

Il segretario degli Interni. Sally Jewell. ha dichiarato in un comunicato stampa che "Attraverso i suoi siti del patrimonio mondiale gli Stati Uniti possono condividere con il mondo la notevole diversità del nostro patrimonio culturale e la bellezza della nostra terra...Frank Lloyd Wright è ampiamente considerato come il più grande architetto americano del 20mo secolo e le sue opere sono un contributo molto apprezzato e tipicamente americano del patrimonio architettonico nel mondo."

Se approvati, nel 2016, questi edifici di Wright saranno i primi pezzi della moderna architettura americana a ricevere la prestigiosa designazione, e risponderanno pienamente alla Convenzione internazionale del Patrimonio Mondiale,creata per promuovere la conservazione e la conservazione di importanti siti naturali e culturali.

I 10 immobili illustrano il genio di Frank Lloyd Wright nella creazione di un'architettura con uno spazio interno dinamico progettato intorno ai bisogni fisici, emotivi e psicologici della persona e con l'obiettivo di integrare l'edificio con il suo ambiente.
Ognuno di essi rappresenta anche una riconcettualizzazione delle esigenze programmatiche in termini moderni e una espressione unica del rapporto tra forma e funzione.
Il lavoro di Wright rappresenta un eccezionale contributo creativo sia dell'architettura del XX secolo e sia per la sua espressione degli ideali di una architettura organica.

Tra le proprietà proposte per questa nomina seriale, Robie House e Unity Temple sono ampiamente citate come le sue due più influenti opere giovanili.
L'Hollyhock House, Taliesin e Taliesin West sono particolarmente noti per le loro qualità spaziali e i loro approcci allo spazio esterno e interno.
La Jacobs House, che è stata la prima casa Usoniana, ha anticipato un nuovo modo di vivere per le famiglie della classe media che è stato ampiamente adottato successivamente.
Fallingwater e il Museo Guggenheim continuano a catturare l'immaginazione a causa delle loro forme ardite, la costruzione, e le impostazioni.
Il Marin County Civic Center, infine, rappresenta un nuovo approccio alla progettazione di un edificio governativo multiuso che adatta la funzione alla sua impostazione ospitando automobile e autostrada.

Le 10 architetture nella candidatura seriale

La nomina, "chiare opere di architettura moderna di Frank Lloyd Wright," è la prima nomination Patrimonio Mondiale da parte dell'Unesco in materia di architettura moderna americana.

Unity Temple (1905-1908)

Ha pareti in calcestruzzo che definiscono una serie di unità geometriche che sembrano essere indipendenti l'uno dall'altro e si compenetrano reciprocamente in entrambe le direzioni verticale e orizzontale.

Frederick C. Robie House (1908-10)

Tipico esemplo della casa "prateria" di Wright, la cui orizzontalità è destinata a completare il paesaggio piatto ed espansivo della prateria.

Taliesin in Spring Green (1911 e oltre)

E' stata a lungo tempo casa e studio di Wright. Ricostruito e ampliato da Wright, dopo due grandi incendi, è strettamente integrato nella collina.

Hollyhock House (1919-1921)

Espressione dell'approccio di Wright per la creazione di un'architettura in un ambiente del sud della California. Il design di terrazze per ogni stanza si fonde senza soluzione di continuità tra spazio abitativo esterno ed interno.

Fallingwater (1936-1938)

La famosa "Casa sulla Cascata", i cui solai in cemento sono a sbalzo su una piccola cascatella nella campagna della Pennsylvania occidentale, è nota per la sua celebre e intima relazione al suo ambiente naturale. Ampie terrazze articolano la casa in ciascuno dei suoi tre livelli, e un camino enorme di pietra arenaria originaria ancora tutta la la composizione. Gli spazi interni incorporano piani di arenaria originaria con mobili incorporati e mobili di noce nero, tutti disegnati da Wright.

Herbert e Katherine Jacobs House (1936-1937)

E' la prima delle case di Wright "usoniane", destinate ad essere case artistiche a basso costo per gli americani medi. Non è un’architettura di serie "b", perchè sviluppa, coerentemente con i principi dell’architettura organica (concepita avendo come riferimento le persone e le loro esigenze), le qualità intrinseche di un ambiente che accoglie gran parte della nostra vita.

Taliesin West (1938)

E' stata la casa di inverno di Wright nel deserto dell'Arizona, così come la sua scuola di architettura e di studio fino alla sua morte nel 1959. Nella sua ubicazione drammatica e uso innovativo dei materiali, è integrata come vero laboratorio di progettazione di Wright.

Museo Guggenheim (1956-1959)

Il Solomon R. Guggenheim ha contribuito a definire una nuova forma di architettura museale. La fusione di dramma spaziale con la forma a spirale rappresenta il culmine di idee di Wright in architettura organica. Le sue qualità estetiche moderne e scultoree distinguono l'edificio dai suoi vicini edifici più in stile tradizionale. L'intero progetto si basa su moduli geometrici di cerchi, triangoli e losanghe, attraverso una serie di forme ad incastro.

Price Tower (1953-1956)

L'unico grattacielo free-standing di Wright che utilizza un "albero centrale" da cui si diramano 19 piani a sbalzo. La torre imita un albero - il "tronco" è composto da quattro vani ascensore - con i pavimenti a sbalzo e rastremati proprio come i rami di un albero.

Marin County Civic Center (1960-1969)

Ultima grande opera di carriera di Wright e l'unica costruita per un ente governativo. Nella sua seduta, l'uso di materiali, e fusione di spazi esterni ed interni, riflette le idee di Wright di architettura organica, come si sono evolute attraverso la sua lunga carriera. L'edificio è composto da due lunghi tratti, la costruzione di amministrazione e il Palazzo di Giustizia, fissato a un angolo di 120 gradi tra loro. Essi sono uniti da una rotonda con una cupola bassa affiancata da una torre poligonale. Un sistema di strade passa attraverso archi degli edifici e segue i contorni del sito.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?