Il progetto del nuovo Whitney, datato 2007-2008, ha avuto l'avvio dei lavori nel 2011 e avrà l'inaugurazione ufficiale il prossimo primo maggio 2015.

Il direttore Adam D. Weinberg, lo ha annunciato al gala annuale del museo, dichiarando che la nuova sede del Whitney nel Meatpacking District, al 99 di Gansevoort Street di New York, "fornirà straordinarie possibilità per gli artisti, i curatori e il pubblico".

Progettato dall'architetto Renzo Piano e situato tra la High Line e il fiume Hudson, l'angolare edificio a più livelli fornirà la prima visione completa della insuperabile collezione di arte moderna e contemporanea americana del vecchio Whitney Museum in Madison Avenue (che oggi comprende più di 19.000 opere d'arte).

Il nuovo edificio comprenderà circa 50.000 metri quadrati di gallerie coperte e 13.000 metri quadrati di spazio espositivo all'aperto a terrazze con vista sulla High Line. Una galleria espansiva per mostre speciali sarà di circa 18.000 metri quadrati di superficie, che la rende la più grande galleria museo a New York City. Ulteriori spazi espositivi comprendono una galleria hall (accessibile gratuitamente), due piani per la collezione permanente, e una speciale galleria per mostre al piano superiore.

L'edificio comprende poi un centro di formazione con uno spazio dedicato per lo "state-of-the-art", un teatro, un cinema-galleria, un laboratorio per la conservazione e il restauro e una biblioteca.

Il Whitney Museum of American Art's, nonostante sia un progetto dell'architetto Renzo Piano, ha suscitato però numerose critiche.
Per alcuni, il risultato finale della struttura rileva un edificio pesante (data la necesità di dover creare spazi immensi per l'immensa collezione del Whitney), con scarsa connessione al contesto e una visione complessiva che non esprime la sua funzione.
Per altri, addirittura, una delusione totale perchè non presenta alcuna interessante articolazione.

Forse va anche considerato che quest'opera si inserisce con la tradizione del Whitney che ha preferito in passato forti edifici utilitari. (come il vecchio Whitney Studio e il precedente Whitney Museum in Madison Avenue).

Arch. Francesca Giara

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?