La gara internazionale per il "Beijing Cbd Cultural Center" di Pechino è stata vinta dallo studio di Massimiliano e Doriana Fuksas.
Il progetto prevede due semplici volumi a specchio rifiniti in acciaio inox, separati da un atrio in vetro trasparente e permeabile.

Foto: studio Fuksas

"Il parco, gli edifici circostanti, la gente, la frenesia della vita quotidiana contemporanea si riflettono continuamente sulle facciate a specchio a sottolineare in modo sobrio il contesto, narrando la storia del quartiere urbano sulla sua pelle", si legge nella nota diffusa che annuncia i vincitori.

"Il nostro edificio, ha spiegato Massimiliano Fuksas, è così uno specchio, uno schermo, una tela su cui la vita di questa zona di città risalterà. La vita come la cultura. La cultura come vita".

L'inizio dei lavori è previsto entro la fine del mese di giugno, portando così a quattro le grandi opere dello studio Fuksas in Cina. Al Centro culturale, infatti, vanno aggiunti: lo Shenzhen Bao'an International Airport, attualmente uno dei più grandi del Paese, la Guosen Securities Tower di 300 metri di altezza in fase di realizzazione, sempre a Shenzhen, e il Chengdu Tianfu Cultural and Performance Center, ubicato nella stessa città.

Mara Zenoli

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?