Gli ecobonus 2015, cioè gli interventi agevolati di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio, hanno ricevuto conferma con la Legge di Stabilità 2015, ma sarebbe assurdo non prorogarli ulteriormente.

E' necessario che il Governo trovi delle formule operative, insieme alle Regioni, per un programma lungo di finanziamenti, che abbiano una loro prospettiva con strumenti e soluzioni innovative.

Queste le aspirazioni del Ministro delle infrastrutture, ma attualmente è solo una proposta anche se, questi utilissimi interventi agevolati di riqualificazione energetica, potrebbero essere già ampliati nel 2016 e forse anche stabilizzati per i prossimi tre anni.

"L'edilizia è la nostra problematica più urgente. Proporrò al governo un pacchetto di misure sulla casa con la conferma degli eco bonus" - ha dichiarato giorni fa Graziano Delrio.

"Senza quegli incentivi la crisi sarebbe ancora più profonda", ha aggiunto il ministro che ha parlato anche della necessità di un allargamento della platea dei beneficiari dei crediti di imposta, con particolare riferimento all’edilizia pubblica e ai giovani che vanno in affitto per il collegato bonus mobili.


Mara Zenoli

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?