L Archistar Calatrava deve pagareL'archistar spagnolo Santiago Calatrava, con il suo team tecnico di Valencia, il promotore Esdehor FIAG e un subappaltatore, sono stati condannati a pagare 3,5 milioni di euro per il crollo del Palazzo dei Congressi di Oviedo in Spagna, la cui struttura ha ceduto durante la costruzione il 9 agosto del 2006, ferendo leggermente 3 operai.

Lo riporta Abc, il quotidiano più venduto del paese iberico.

La Corte del tribunale spagnolo ha rilevato che le prove "non lasciano dubbi su quanto accaduto": il crollo della struttura è stato causato da "il fallimento del sistema di puntellamento a sostegno della cassaforma", poiché "le maglie non sono state opportunamente rinforzate. "
"La responsabilità professionale del reparto tecnico, per una realizzazione di queste caratteristiche, richiedeva una supervisione attiva di grandi opere e materiali necessari al suo funzionamento. Chiaramente non è per l'esecuzione di materiale ausiliario, ma di monitoraggio e controllo attivo, globale e dettagliato, data l'unicità della struttura dal momento che la gestione del sito è demandata a colui che conosce in anticipo le peculiarità della struttura di cui sopra e le difficoltà in concreto".
L'auditorium del Palacio de Congresos de Oviedo, progettato da Calatrava, è stato inaugurato lo scorso 11 maggio.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?