L Antitrust su Infrastrutture Lombarde spaIl Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori plaude alla posizione assunta dall'Antitrust che ha espresso dubbi sulla legittimità della convenzione stipulata fra le regioni Calabria e Lombardia attraverso la consulenza della società Infrastrutture Lombarde spa (Ilspa) per la realizzazione dei quattro nuovi ospedali calabresi di Vibo Valentia, Catanzaro, Sibaritide e Piana di Gioia Tauro.

L'Antitrust ha infatti definito la convenzione "distorta" e lesiva "del corretto funzionamento del mercato in quanto si concretizza in un affidamento diretto ad Ilspa di attività che vanno a beneficio di un altro soggetto pubblico, la Stazione unica appaltante, in violazione dell'art.13 della legge 248/2006".

Gli architetti italiani auspicano che le misure sulle liberalizzazioni che - come anticipato - rappresenteranno una parte significativa   del prossimo Decreto sviluppo limitino, di fatto, il ricorso a società pubbliche o partecipate che provocano, con le loro azioni, distorsioni nel mercato, in questo caso, della progettazione, esercitando una concorrenza sleale.

Ciò per garantire anche i necessari e doverosi criteri di trasparenza che devono controllare l'affidamento della realizzazione di opere a progettisti, e per assicurare la qualità delle opere realizzate.

Comunicato stampa AWN

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?