Da notizie apparse sulla stampa apprendiamo che il commissario prefettizio del Comune delle isole Tremiti Carmela Palumbo (che si era insediata ai primi del 2011, dopo la caduta dell’amministrazione comunale) avrebbe fissato per il prossimo 26 aprile un’asta pubblica con la vendita di 31.585 metri quadrati di San Domino e circa 37mila di San Nicola.

Italia in bancarotta per l ediliziaI complessivi 7 ettari (circa) di terreno sarebbero messi all’asta per fronteggiare la situazione debitoria del Comune (circa 4 milioni di euro), e prevedere la realizzazione di case rientranti nei piani di Edilizia Residenziale Pubblica approvati dalla Regione Puglia.

"Nessuna cementificazione, ho solo emesso un bando pubblico relativo ad una procedura già definita prima che arrivassi. E poi si tratta di un Piano di edilizia popolare, che ha la sua utilità sociale'. Con i soldi ricavati si potrà coprire gran parte del deficit comunale, l'alternativa sarebbe stata la dichiarazione di dissesto".
Con queste parole il commissario delle Isole Tremiti, ha spiegato la sua decisione di concedere 7 ettari delle isole Diomedee per la costruzione di alloggi che ricadono nei Piani di edilizia economica popolare già approvati dalla Regione.

Ormai l'Italia deve poter fare cassa in qualsiasi modo, anche a discapito delle famosissime Diomedee.
Amareggia anche il fatto che ufficialmente non è stato riferito a quanto ammonti il deficit economico delle Isole Tremiti.
E che dire in merito alla decisione di destinare all'edilizia intensiva aree di pregio di un territorio che invece andrebbe sempre protetto oculatamente?

Come mai servono superfici così enormi per insediamenti di edilizia residenziale che dovrebbero coprire solo la carenza di alloggi per i soli residenti?
E gli uffici regionali hanno veramente a cuore il paesaggio bellissimo di questa regione che continua ad aprirsi sempre più ad un turismo intelligente?

Ing. Enzo Ritto
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?