L’ecosistema dell’innovazione dell’impresa italiana, frutto del suo ingegno e intraprendenza, fa crescere l’interesse nei suoi confronti da parte degli investitori stranieri.

Con "ItaliaRestartsUp", un’iniziativa ideata dal Ministero dello Sviluppo economico (MISE), per la prima volta in Italia, si mettono in gioco i migliori ambienti imprenditoriali a livello regionale. Circa un centinaio di investitori stranieri, prevalentemente da Medio Oriente, Europa e Asia, verranno in Italia per trovare start-up innovative su cui investire, portando quindi capitali stranieri nel nostro paese. Un’interessante inversione di marcia alle missioni commerciali che tipicamente vedono le imprese andare all’estero in cerca di soldi, magari lasciando per sempre il paese, contribuendo alla fuga di cervelli imprenditoriali.

L’idea del MISE, con ItaliaRestartsUp, è che l’approdo e la permanenza nel nostro mercato di importanti investitori esteri potranno generare significative ricadute positive sull’intero ecosistema imprenditoriale nazionale.

Tra le tappe di ItaliaRestartsUp non poteva mancare Progetto Manifattura (partecipano Cambria, Ecogriddy, Muteki, Noivion e Witted), che il 10 dicembre ospiterà un nutrito gruppo di investors. L’evento istituzionale si terrà a Milano il giorno prima, dove si svolgeranno incontri con rappresentanti del MISE e di altre istituzioni per illustrare le nuove politiche del governo in materia di innovazione (finanza d’impresa, attrazione di talenti con Italia Startup Visa e integrazione tra sistema della ricerca e dell’impresa).

Il clou però saranno gli incontri B2B tra startup italiane e venture capitalist italiani e stranieri il 10 dicembre. Si recheranno di persona a Progetto Manifattura, oltre che in altri hub d’impresa selezionati tra i migliori d’Italia. Attesi investitori da Stati Uniti, Brasile, Australia, Hong Kong, Singapore, India, Russia, Abu Dhabi, Arabia Saudita, Turchia, Sud Africa, Germania, Regno Unito, Francia, Corea del Sud, Giappone.

Fonte: progettomanifattura.it

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?