Interessi di moraDal prossimo 1° ottobre saranno più leggeri di oltre un punto percentuale gli interessi di mora sulle somme iscritte a ruolo e versate in ritardo.

Un apposito Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, pubblicato il 7 settembre scorso, abbassa, infatti, al 5,7567 per cento il tasso da applicare su base annua, fissato in precedenza al 6,8358 per cento.
 
La nuova misura degli interessi va applicata sugli importi dovuti a partire dalla notifica della cartella e fino alla data del pagamento.

La percentuale del 5,7567, come stabilito dall’articolo 30 del dpr 602/73, è stata calcolata tenendo conto della media dei tassi bancari attivi definita dalla Banca d’Italia.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?