A Verona, dal 20 al 22 giugno 2012, si riuniranno i rappresentanti dell’industria del calcestruzzo preconfezionato europei e di altri Paesi del mondo. La Fiera di Verona  ospiterà il XVI Congresso ERMCO, l’associazione europea che riunisce i  rappresentanti dell’industria del calcestruzzo preconfezionato dell’Europa, di Israele, Turchia, India, Sud America, Stati Uniti, Russia e Giappone.
 
“L'evento  - spiega il Presidente dell’Ermco, Andrea Bolondi- si colloca in una fase delicatissima dell'economia dei paesi occidentali e all'interno di un ciclo recessivo dell'industria delle costruzioni, i cui effetti si stanno manifestando appieno proprio in questo periodo. A fronte di una realtà in cui le preoccupazioni sembrano prevalere rispetto alle speranze di un rilancio produttivo, l'industria europea del calcestruzzo preconfezionato si ritrova dunque a Verona per un'analisi oggettiva dello stato attuale delle costruzioni così da poter delineare un percorso di ripresa basato su molteplici aspetti: dai processi di razionalizzazione organizzativa delle imprese e di valorizzazione del prodotto alla conoscenza delle opportunità che il mercato attuale comunque presenta.”

Infrastrutture e riqualificazione urbana“Il futuro - aggiunge Paolo Buzzetti, Presidente di Ance  – dipenderà soprattutto dalla capacità dell’Europa di rilanciare gli investimenti infrastrutturali anche coinvolgendo le risorse private. Egualmente il grande mercato di domani non potrà che essere la riqualificazione soprattutto urbana, mettendo a valore le grandi potenzialità dell’industria edilizia sul piano delle soluzioni più adatte a perseguire gli obiettivi dell’efficienza energetica e della sostenibilità".

“L’industria italiana del calcestruzzo preconfezionato - sottolinea il Presidente dell’Atecap Silvio Sarno – sta vivendo un momento molto difficile, ma è consapevole che proprio in una fase critica come l’attuale è possibile riconfigurarsi su obiettivi di qualità e offrire prodotti e soluzioni sempre più rispondenti alla domanda del mercato che verrà. Al Congresso Ermco, che siamo felici di ospitare in Italia, porteremo le nostre esperienze e sono certo daremo un contributo importante al dibattito sul futuro delle costruzioni.”

Il Congresso terrà dunque in particolare considerazione l’analisi degli scenari futuri, influenzati dalla perdurante situazione di incertezza in Europa occidentale e dagli effetti della crescita economica in Europa orientale, esaminando i diversi orientamenti del mercato e mettendo a confronto differenti esperienze.
I focus previsti dal programma:
- “Combattere la crisi”,
- “Il mercato del calcestruzzo preconfezionato in Europa: scenari 2012-2015”,
- “Il calcestruzzo preconfezionato, materiale sostenibile”,
- “La struttura operativa dell’impresa di produzione del calcestruzzo”,
- “L’evoluzione del prodotto”.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?