Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, è intervenuto ieri mattina a Bari sul tema dell’anticorruzione, alla presenza del presidente dell’Anac Raffaele Cantone, al convegno “Impresa e anticorruzione, punti di equilibrio e limiti”, nella sede della Città metropolitana.

"I politici - ha dichiarato Emiliano - a volte si dimenticano che il loro compito non è solo quello di governare o legiferare, ma anche di controllare ciò che accade nella pubblica amministrazione. Essi hanno la potestà della vigilanza e devono esercitarla secondo la legge.

Quando un politico acquisisce una notizia di reato, che non significa la prova schiacciante ma anche solo la possibilità di un reato, deve denunciarlo alla magistratura, così come nel caso di danni erariali e alla pubblica amministrazione.

Senza potestà di vigilanza e senza prevenire i fatti criminosi attraverso buone scelte politiche, la lotta alla corruzione non è possibile. Non si può scaricare questo compito solo sull’Anac, sulla bravura di Raffaele Cantone, o sulle Procure della Repubblica.
Promuovere un’agenzia come l’Anac è importantissimo per il supporto alle pubbliche amministrazioni e per scegliere la formula contrattuale migliore, evitando errori di impostazione".

Dal suo canto Raffaele Cantone, tra gli argomenti affrontati, ha sviluppato in particolare - ovviamente - quello del Codice degli Appalti, che per lui, presidente dell'Anticorruzione è "una grande innovazione".

"E' un codice - ha affermato infatti il presidente - che va verso una grande innovazione che vuole responsabilizzare l'amministrazione. Tante volte l'amministrazione si lamenta di essere oggetto di lacci burocratici. Quando poi i lacci burocratici in qualche modo si allargano, l'amministrazione non sempre reagisce. E' una sorta di sistema di protezione, sul quale però bisogna intervenire. Noi però dobbiamo valorizzare la capacità delle amministrazioni di scegliere e ovviamente di scegliere in modo corretto".“

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?