Tre giorni prima di Natale al Ministero dello Sviluppo Economico è stato firmato il decreto che autorizza l'avvio delle operazioni di ricerca di petrolio offshore.

Inevitabili le reazioni di forte opposizione da parte di Regioni e Comuni, che inevitabilmente dovranno elevare subito "conflitto di attribuzione" nei confronti dello Stato davanti alla Corte Costituzionale.

Secondo quanto riportato dalla stampa l’area interessata dalla ricerca 'offshore' al largo delle Isole Tremiti (un'area dalla ricca biodiversità marina) è pari a 373,70 chilometri quadrati, per i quali la compagnia petrolifera sarà chiamata a corrispondere poco meno di 2.000 euro all’anno.
Entrate ovviamente irrisorie per un Governo che dice di voler risanare il bilancio dello Stato ma che continua ad affossare il turismo italiano proprio nelle mete turistiche più ambite.

Durissima la reazione del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, perchè oltre a dire che "trivellare il nostro mare è una vergogna e una follia" si è espresso pesantemente contro il Governo, colpevole di aver agito di nascoto proprio il giorno prima di annunciare (con un emendamento alla legge di stabilità) l'introduzione del reato ambientale anche per le trivellazioni, vietando quelle entro 12 miglia dalla costa.

"E' incredibile - ha detto Emiliano - che il governo non abbia pubblicamente spiegato la decisione di rilasciare le autorizzazioni al largo delle Isole Tremiti".
Infatti, già da settembre scorso, dieci Regioni (Basilicata, Marche, Puglia, Sardegna, Abruzzo, Veneto, Calabria, Liguria, Campania e Molise) avevano depositato in Cassazione sei quesiti referendari contro le trivellazioni entro le 12 miglia dalla costa e sul territorio.

E secondo Angelo Bonelli, della Federazione dei Verdi, altre nuove ricerche, sempre nei posti più belli d'italia, saranno effettuate all'Isola di Pantelleria e nel Golfo di Taranto.

Gabriella Surico

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?