"Ogni paese costruisce un padiglione (per la Biennale di Architettura a Venezia) e quest'anno il Vaticano avrà la sua prima rappresentanza ufficiale. Tutti i paesi nominano un curatore, responsabile della curatela del Padiglione, che nel caso del Vaticano è il famoso architetto Francesco Dal Co, che propone 10 cappelle nell’isola di S. Giorgio".

Lo ha confermato alla ABC Color, con queste parole, l'architetto paraguaiano Javier Corvalán, che è stato scelto dalla Santa Sede per essere responsabile della costruzione di una delle suddette 10 cappelle, evento architettonico eccezionale in tutto il mondo.

Il Vaticano, dal prossimo 26 maggio - data di apertura della manifestazione - sarà alla Biennale curata da Yvonne Farrell e Shelley McNamara, non con un vero e proprio padiglione, ma con dieci cappelle, ognuna firmata da un progettista di chiara fama.

Così, dopo le esperienze del 2013 e del 2015 all’Esposizione Internazionale d’Arte de La Biennale di Venezia, la Santa Sede parteciperà quest’anno per la prima volta alla Biennale Internazionale di Architettura (dal 26 maggio al 25 novembre 2018) con un padiglione diffuso, che si svilupperà nella suggestiva cornice del Bosco dell’Isola di San Giorgio Maggiore, a Venezia.

«Non si tratta di cappelle qualsiasi, sono spazi ecumenici che, oltre ad essere caratterizzati da un bel disegno, dovranno avere fini pratici, perché una volta terminata la mostra, per volontà di Papa Francesco, viaggeranno in diverse parti del mondo per diventare parte delle comunità colpite da terremoti lo scorso anno» ha spiegato Corvalán.

I dieci architetti incaricati – provengono da Italia, Spagna, Portogallo, Gran Bretagna, USA, Australia, Brasile, Giappone, Cile/Serbia e Paraguay – sono stati chiamati a confrontarsi con un tipo edilizio particolare: le cappelle saranno infatti isolate, collocate in un ambiente naturale caratteristico proprio come il bosco dell’isola ospitante.
La presentazione ufficiale dell’intero progetto della Santa Sede e degli architetti partecipanti avrà luogo ad aprile 2018, presso la Sala Stampa della Santa Sede.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?