L’attività di formazione 2013 del Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI) continua con il terzo Convegno che affronterà argomenti scelti per rispondere alle esigenze dei principali protagonisti dei settori interessati, e riguarderanno le norme CEI di più recente pubblicazione.

Impianti domotici e sistemi di allarme intrusioneLa giornata si aprirà con una relazione dedicata alla realizzazione di impianti domotici e dei sistemi di allarme intrusione: questi ultimi saranno approfonditi con la presentazione della recente nuova edizione della Norma CEI 79-3. Gli aspetti presi in considerazione vanno dalla predisposizione degli spazi entro una struttura edile a quelli progettuali e realizzativi degli impianti stessi.

La seconda relazione offrirà una panoramica sulle novità tecniche introdotte dalla seconda edizione della serie di Norme CEI EN 62305 dedicate alla protezione contro i fulmini.
Saranno illustrati in particolare i punti che nell’utilizzo della precedente edizione della serie di norme hanno evidenziato criticità nella progettazione.
L’intervento verrà concluso con un esempio pratico tratto dall’uso della versione aggiornata del software Flash by CEI.

La terza relazione, oltre a fornire un aggiornamento sulle prescrizioni normative contenute nella Norma CEI 0-21 (aggiornata a tutto il 2012) sulle regole di connessione alla rete BT, riguarda anche la nuova edizione della Norma CEI 0-16, che è adottata dall’AEEG come regola tecnica per la connessione alle reti di distribuzione MT.

Nel pomeriggio sarà affrontata, dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, una relazione relativa alla preparazione della documentazione riguardante le attività soggette al controllo di prevenzione incendi in base al DPR 1 agosto 2011 n.151. L’intervento farà riferimento ad alcune attività significative tra le 80 attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco.

La relazione conclusiva tratterà i contenuti della nuova Guida CEI 100-7 ed. 4 del dicembre 2012, con particolare attenzione agli aspetti della sicurezza sia elettrica sia meccanica, mettendo in evidenza alcuni aspetti riguardanti la funzionalità dell’impianto comprese le problematiche relative alla coesistenza dei segnali DVB-T con i nuovi segnali LTE (la telefonia 4G trasmessa nella banda 800MHz).
Chiuderà l’intervento un accenno alle novità introdotte nel nuovo Decreto Ministeriale che disciplina gli impianti condominiali centralizzati d’antenna riceventi del servizio di radiodiffusione, terrestre e satellitare.

Firenze, Via G. Agnelli 33, Hotel Sheraton, 18 aprile - ore 9,00
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?