Dopo la firma del protocollo tra il Ministero dell'Ambiente e l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci) per l'illuminazione sostenibile degli edifici di culto, al fine di favorire interventi di efficientamento energetico e di riduzione dei consumi, giunge ora il bando per gli edifici di culto di maggior pregio culturale e artistico nei comuni italiani coinvolti nei percorsi del Giubileo della Misericordia

L'avviso pubblico, per raccogliere le manifestazioni di interesse, è rivolto ai Comuni con popolazione fino a 30 mila abitanti (attraversati da una delle antiche vie dei pellegrini, i cosiddetti ‘cammini’, ufficialmente inseriti nella rete “Cammini d’Europa”), con uno stanziamento di 1,6 milioni di euro per opere di efficientamento luminoso e valorizzazione artistica, co-progettate con Anci, per un massimo di 150 mila euro ad intervento.

Attraverso il bando sarà selezionato un numero limitato di luoghi ed edifici sacri presenti su quei Comuni che si candideranno e con i quali l'ANCI co-progetterà interventi di efficientamento luminoso e valorizzazione artistica. Tutti gli interventi (su chiese, cattedrali, santuari, abbazie e monasteri meno conosciuti, ma anche grotte, statue e testimonianze storiche-religiose presenti nei piccoli centri italiani interessati dai pellegrinaggi del Giubileo) devono essere considerati “esemplari” per le caratteristiche tecniche e progettuali, e replicabili in altri contesti.

"La Commissione – si legge in una nota stampa del Minambiente – chiamata a valutare le manifestazioni d’interesse formerà una graduatoria nella quale a determinare il punteggio finale sono alcuni precisi criteri: tra questi, la presenza di una Porta Santa, il rilievo culturale e storico del sito, la caratterizzazione come ‘borgo’, la presenza di aree naturali protette da valorizzare o di aree colpite da eventi naturali da recuperare, la presenza di eccellenze enogastronomiche, il livello di impegno dei comuni sui temi energetico-ambientali, ma anche la presenza di associazioni giovanili, start-up e imprese energetiche".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?