Sarà veramente emozionante entrare (il 22 marzo, primo giorno di primavera), a conclusione di un complesso restauro, nelle celebri Grotte di Palazzo Borromeo all'Isola Bella.

Per volontà dei Principi Borromeo, squadre di tecnici specializzati nel recupero di paramenti lapidei, insieme a specialisti nel restauro e manutenzione di ambiti diversissimi, si sono affaccendati in questi mesi per riportare le Grotte alla loro massima bellezza. E con le Grotte, tutti i preziosi reperti che esse ospitano.

I sei grandi ambienti illuminati dal baluginio dell'acqua del lago, da sempre stupiscono i visitatori. Questi ambienti, posti a filo d'acqua, nel corpo settentrionale del Palazzo Borromeo sull'Isola Bella, appaiono interamente ricoperti da milioni di ciottoli, stucchi, madreperle, concrezioni, marmi, a voler ricreare la sensazione di addentrarsi in vere e proprie grotte.

La realizzazione di questi ambienti, voluti da Vitaliano Borromeo, per proteggere famiglia e amici dalla calura estiva ma anche per stupire e divertite i suoi ospiti, ha richiesto più di un secolo, con diverse interruzioni.
Gli architetti che si sono succeduti nella creazione di questo stupefacente ambiente, ma anche i committenti, avevano idee e obiettivi precisi. Per accontentarli i materiali necessari sono stati selezionati e qui portati anche da molto lontano, così come dai territori del lago. Decine e decine di migliaia di piccoli frammenti di concrezioni, marmi rari, rocce e conchiglie, schiume di ferro sono stati qui assemblati secondo disegni precisi per creare un nuovo fantastico mondo.

A popolarlo ci sono poi statue, mobili, reperti, il tutto tra giochi d'acqua, motivi araldici e mosaici. Attualmente le Grotte ospitano reperti diversissimi, di grande interesse. Tutti sottoposti, in questi mesi, ad analisi e, ove necessario, a puliture o restauro.

Su incarico dei Principi Borromeo, in questi giorno, Massimo Listri, grandissimo fotografo d'interni, sta documentando il risultato dell'intervento di restauro. Le immagini d'arte illustreranno la guida alle Grotte. La guida sarà a disposizione del pubblico, sia in loco che tramite web dal sito www.isoleborromee.it

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?