Il Museo degli Innocenti, nel pieno centro storico di Firenze, si trova a pochi minuti (a piedi) dalla stazione Santa Maria Novella e domina Piazza della Santissima Annunziata.

Il processo di realizzazione del nuovo museo è stato preceduto e accompagnato da un grande lavoro di studio sulla storia dell'istituzione e su tutto il patrimonio artistico e culturale esposto.

Un lavoro di ricerca che ha guidato gli interventi di restauro di gran parte dell'edificio storico e di circa 50 opere, tra cui otto dei dieci putti in terracotta invetriata di Andrea della Robbia (riposizionati sulla facciata dopo essere stati restaurati dall’Opificio delle Pietre Dure), mentre gli altri due sono stati collocati all’interno della Galleria sopra il loggiato per motivi conservativi.

Dopo quattro anni di lavori si è concluso, così, l’imponente intervento di recupero, adeguamento e restauro che ha coinvolto l’intero complesso dell’Istituto degli Innocenti, con la rinascita del Museo: ventidue nuove opere restaurate, un nuovo allestimento museale, nuovi spazi per la Bottega dei Ragazzi, il cortile e la facciata progettati da Filippo Brunelleschi restituiti alla città.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?