Il mercato immobiliare italiano prosegue nel percorso di ripresa e dall'analisi dei primi due mesi del 2016 arrivano i primi segnali positivi per l’anno in corso.

Questo quadro emerge dai dati divulgati dall’Agenzia delle Entrate (OMI) in merito alle compravendite nel 2015 e dalla rilevazione di Casa.it sui primi due mesi dell’anno in corso.

Secondo la Nota dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, infatti, nel 2015 le compravendite sono aumentate a livello generale, con un +4,7% rispetto al 2014.

E per Alessandro Ghisolfi, responsabile del Centro Studi Casa.it, "Il 2016 sembra partito con il piede giusto. Dalle nostre rilevazioni effettuate sui primi due mesi dell’anno, la domanda è aumentata in tutti i capoluoghi di provincia, con +8,5% a livello nazionale."
"Tra le città metropolitane - continua Ghisolfi - Milano e Torino sono quelle con il mercato più vivace. Da un anno a questa parte la domanda è in crescita costante e sembra non arrestarsi. Questo è un indice importante che fa capire come il ritorno di interesse sul mattone sia concreto e non riguardi poche realtà urbane ma un numero sempre maggiore di città."

Fonte:casa.it

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?