Le priorità della Commissione europea per il 2012, la questione cruciale del futuro bilancio dell'UE e il ruolo essenziale delle città e delle regioni per lo sviluppo sostenibile saranno i temi salienti all'esame della 93a sessione plenaria del Comitato delle regioni (CdR), che si svolgerà nell'emiciclo del Parlamento europeo il 14 e 15 dicembre 2011.

Il futuro bilancio dell UEMercoledì pomeriggio, durante la presentazione del parere del Comitato sul quadro finanziario pluriennale per il periodo successivo al 2013, saranno trattate questioni importanti nel contesto del dibattito in corso sulla ;dell'euro, quali la condizionalità macroeconomica, le eurobbligazioni e l'imposta sulle transazioni finanziarie.

Giovedì 15 dicembre il vicepresidente della Commissione europea Maros Sefcovic, responsabile per le Relazioni interistituzionali, illustrerà ai presidenti di regione e ai sindaci di tutta Europa il programma di lavoro dell'esecutivo dell'UE per il 2012. All'insegna del motto "Realizzare il rinnovamento europeo" la Commissione ha elaborato alcune proposte ambiziose per aiutare la ripresa economica. I membri del CdR esamineranno questi piani in un'ottica locale e regionale e formuleranno le loro raccomandazioni in materia sotto forma di una risoluzione.

Il programma del secondo giorno culminerà con l'intervento del commissario europeo per l'Ambiente Potocnik, che parlerà del vertice Rio+20 del prossimo anno, anche alla luce del recente parere del CdR in merito alla conferenza sullo sviluppo sostenibile. Molti dei punti sollevati dal Comitato sono già stati presi in considerazione nell'elaborazione della posizione negoziale ufficiale dell'UE per la conferenza di Rio. Nel suo intervento, Potocnik dovrebbe tra l'altro sottolineare quanto sia importante garantire che qualsiasi nuovo accordo globale riconosca il pieno coinvolgimento degli enti subnazionali.

Al fianco della Presidente del CdR Mercedes Bresso, il commissario presenzierà successivamente alla cerimonia per il trasferimento del premio Capitale verde europea dalla città tedesca di Amburgo a Vitoria-Gasteiz, capitale dei Paesi Baschi (Spagna), vincitrice per l'anno 2012. Alla cerimonia interverranno Holger Lange, sottosegretario di Stato per l'Ambiente della Città libera e anseatica di Amburgo e Javier Maroto Aranzábal, sindaco di Vitoria-Gasteiz.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?