Zaha Hadid (e il suo studio) aveva vinto il bando di gara per la realizzazione del master-plan di una vasta area di riqualificazione posizionata sugli argini del Lago Meixi a Changsha, capitale della provincia cinese del Hunan.

Tra le opere che hanno coinvolto diversi studi mondiali, spicca l'estro fantasioso dell'arc. Hadid che influenza notevolmente il connotato distintivo del progetto del Changsha Meixihu International Culture & Arts Centre (115.000 metri quadrati).
Esso comprende una varietà di spazi, che dovrebbero essere ultimati in quest'anno: un grande teatro, un museo di arte contemporanea, una sala polivalente, e tutte le necessarie strutture di supporto.

All’interno del complesso, caratterizzato dalle tipiche linee arrotondate e sinuose delle realizzazioni della Hadid, troveranno spazio anche ristoranti, gallerie per le esibizioni, aree di socializzazione: un vero centro culturale globale.

L'intera opera comprende anche una piazza centrale, la cui forma è generata dalla posizione relativa dei tre edifici separati tra loro e il flusso del traffico pedonale.
La piazza offre una forte esperienza urbana dove il flusso di visitatori che provengono da tutte le parti del sito si intersecano e si incontrano.

Il tutto, poi, si estende anche verso l'esterno, alle vie limitrofe, offrendo viste eccezionali verso il lago Meixi con l'accesso di ponti pedonali verso Festival Island, cuore del master-plan.

Arch. Lorenzo Margiotta

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?