Le opere edilizie con impiego di cemento armato sono precluse alla progettazione dei geometri qualora in relazione alla loro destinazione, il predetto impiego possa comportare pericolo per l'incolumità delle persone.

Il cemento armato e precluso alla progettazione dei geometriQuesta la sintesi dell'ultima sentenza del Consiglio di Stato.

Nel caso di specie la ricorrente sostiene l’illegittimità del mancato esercizio dei poteri repressivi della DIA, in quanto la redazione del progetto e' stata effettuata da parte di un tecnico, quale il geometra, non abilitato a redigerlo.
Il Consiglio di Stato ha ritenuto la doglianza fondata.

Al riguardo la giurisprudenza ha da tempo affermato, con orientamento dal quale non sussistono ragioni per discostarsi, che "Dalla esegesi sistematica del R.D. 11 febbraio 1929 n. 274, del R.D. 16 novembre 1939 n. 2229, della L. 2 marzo 1949 n. 144 e della L. 5 novembre 1971 n. 1086, è desumibile che non tutte le opere edilizie con impiego di cemento armato sono precluse alla progettazione dei geometri, ma solo quelle in cui, in relazione alla loro destinazione, il predetto impiego possa comportare pericolo per l'incolumità delle persone, il che tendenzialmente avviene per le costruzioni destinate a civile abitazione e progettate su più piani, ……. con struttura portante in cemento armato, comunque destinata all'abitazione delle persone", intervento che deve ritenersi riservato ai tecnici laureati (ingegneri ed architetti)" (vedasi, fra le altre, Cons. di Stato, sez. V, n.25/1999).

Pertanto, avendo riguardo al criterio basilare cui fare riferimento e costituito (come riconosce lo stesso Comune) dalla valutazione di struttura e modalità costruttive di un edificio di più piani, non possono essere condivise le argomentazioni dell’amministrazione secondo le quali l’intervento edilizio sarebbe di assai modesta dimensione e rientrerebbe quindi nella competenza professionale del geometra.
(Consiglio di Stato, Sez. IV, sentenza 14.3.3013, n. 1526)

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?