E' stato presentato il documento finale realizzato nell’ambito di un Tavolo Tecnico promosso da Assovetro e da Ancitel Energia e Ambiente, con la collaborazione di tecnici ed esperti di aziende del settore del vetro e Amministratori, funzionari e responsabili di alcuni Comuni, finalizzato a rendere sempre più sicuri tutti gli edifici pubblici, e di conseguenza anche gli interventi privati.

Il Vetro per la Sicurezza in EdiliziaNella progettazione e nella realizzazione delle architetture contemporanee, il vetro, come noto, è sempre più utilizzato non solo per gli infissi, ma anche come elemento costruttivo, applicabile nelle più disparate soluzioni architettoniche, che trovano spazio nella costruzione di edifici pubblici contribuendo a dare loro un’impronta moderna e di compenetrazione tra l’ambiente interno e quello esterno.

Scuole, impianti sportivi, uffici, ospedali ecc.: queste e altre sono le tipologie di edifici pubblici in relazione ai quali i tecnici della Pubblica Amministrazione principalmente operano, programmando e progettando interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria; da qui si evince l’importanza delle scelte progettuali da essi adottate al fine di tutelare e garantire l’incolumità dei beni e dei cittadini, che come lavoratori, utenti o visitatori, si trovano ad utilizzare gli spazi di attività o relazione propri del patrimonio edilizio pubblico.

La programmazione degli interventi deve essere finalizzata a eliminare il rischio o quantomeno a ridurlo, incidendo sulla probabilità di accadimento o attenuandone la gravità. Per questo risulta decisivo, per chi deve adottare scelte atte a garantire la sicurezza degli edifici pubblici, disporre di elementi tecnici e normativi di conoscenza ben precisi, che gli consentano di adottare soluzioniprogettuali e programmazioni manutentive adeguate.

La legge prevede che il proprietario dell’immobile eviti ogni situazione di pericolo, al fine di escludere i danni che potrebbero derivarne. Qualora, nonostante le precauzioni adottate, si verifichi un incidente a persone o cose, il proprietario è pertanto tenuto al risarcimento dei danni causati da scelte progettuali non conformi alle normative vigenti o da manutenzione non idonea.

Nonostante le ristrettezze economiche che sempre più caratterizzano gli ultimi anni, per gli Enti locali risulta quindi particolarmente importante intervenire sugli edifici con manutenzioni mirate, anche nel rispetto delle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Questo documento, nel fornire delle “linee guida” per la sicurezza del vetro impiegato nell’edilizia, ha pertanto l’obiettivo di rappresentare uno strumento importante per i tecnici degli Enti locali e per i professionisti, che, nell’operare le proprie scelte progettuali e manutentive, potranno trovarvi un valido e sicuro supporto tecnico al quale fare riferimento.

Info:www.ea.ancitel.it
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?