L’Assessore Angela Barbanente, accompagnata dal Dirigente dell’Area Politiche per lo sviluppo economico, lavoro e innovazione Davide Pellegrino, ha incontrato i rappresentanti di Confindustria Puglia per un confronto interlocutorio sulla proposta di Piano Paesaggistico Territoriale Regionale (PPTR), approvata il giorno 11 Gennaio 2010 dalla Giunta Regionale.

Il Piano Paesistico della Regione PugliaIl confronto, in linea con il percorso di consultazione del partenariato socio-istituzionale, è servito, in chiave del tutto preliminare, a chiarire alcuni aspetti controversi sui contenuti, l’iter ed il merito complessivo del Piano, che rappresentavano motivo di apprensione in ambito confindustriale.

In particolare, nell’incontro, definito dagli interlocutori “franco, cordiale e di significativa utilità”, particolare rilievo è stato dato alle prime osservazioni al Piano presentate da Confindustria Puglia, in merito alle previsioni del Piano in materia di ubicazione degli impianti di produzione di energia elettrica e calore da fonti rinnovabili.

“Nel passaggio dallo Schema di Piano – ha affermato l’Assessore Barbanente –, adottato il 20 ottobre 2009 secondo le procedure previste dalla legge regionale n. 20/2009, alla Proposta di Piano approvata l’11 gennaio 2010 dalla Giunta Regionale pugliese, sono stati completati tutti gli elaborati necessari per conseguire lo specifico accordo con il Ministero per i beni culturali di competenza statale e per garantire l’ampia consultazione prevista dalle norme in materia di Valutazione Ambientale Strategica”.

L’Assessore Capone, informata dello svolgimento della riunione, ha voluto tranquillizzare i presenti che la proposta di Piano approvata dalla Giunta, per le ragioni sopra esposte, non incide in alcun modo sulle autorizzazioni e/o concessioni in itinere e su quelle che al momento dovessero essere presentate dalle imprese interessate alla realizzazione di impianti eolici, fotovoltaici e a biomasse.

A conclusione dell’incontro, il Presidente di Confindustria Puglia, ing. Nicola De Bartolomeo, rassicurato dalle proposizioni espresse, ha offerto la più ampia collaborazione del sistema delle imprese per il prosieguo del percorso avviato dall’Assessore Barbanente, nel rispetto delle numerose, legittime e corrette iniziative imprenditoriali, in particolare in settori innovativi.
A tal proposito, Confindustria Puglia seguirà costantemente l’attività consultiva anche con appositi e specifici gruppi di lavoro.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?