Il Consiglio Regionale campano ha ufficializzato la proroga del Piano Casa fino al 13 gennaio 2013.

Il Piano Casa CampaniaIl via libera all'estensione della legge è arrivato con la modifica all'articolo 3 della legge 1/2011 (l'attuale scadenza era fissata all'11 luglio) e contestualmente ha dato la possibilità di inserire un emendamento che detta nuovi provvedimenti in materia di suoli industriali.

"La proroga del Piano Casa - ha spiegato l’Assessore Marcello Tagliatatela - consentirà un ulteriore utilizzo di tutte le norme previste dalla Legge. In modo particolare consentirà  agli enti locali di sfruttare le norme previste dall'art. 7 sul recupero delle aree e immobili degradati, consentendo una ripresa dell'edilizia pubblica sociale. Ricordo, infatti, che il Piano prevede un aumento delle volumetrie del 50% in caso di abbattimento e ricostruzione di immobili pubblici".

”Considerando i dati allarmanti del calo di lavoratori nel settore edilizio sono convinto che si tratti di una grossa opportunità per la riqualificazione del patrimonio immobiliare e di forte stimolo all’occupazione”- dice l’Assessore Tagliatatela - “Abbiamo deciso di prorogare la legge del Piano Casa di soli sei mesi perchè è nostra intenzione di trasformare, in questa maniera, la normativa transitoria in norme a regime”.

”Sei mesi di tempo in più consentiranno inoltre una ulteriore opportunità per il settore costruzioni, in forte recessione. Resta fermo - ha concluso l’Assessore - l'obiettivo di disegnare una Campania nuova, secondo il principio del pianificare a volumetria zero e di prevedere sempre compensazioni ambientali.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?