Il regolamento sui parametri per le gare di progettazione ha ottenuto il via libera del Ministero delle Infrastrutture ed è stato inviato finalmente al Consiglio di Stato.

Si spera che finisca il già lungo e tortuoso iter e si arrivi presto all'approvazione finale.
Si tratta delle tabelle che dovranno definire le basi per le gare di progettazione, dopo l'abolizione delle tariffe professionali.

La prima versione era stata bocciata (parere del Consiglio superiore dei lavori pubblici nel gennaio 2013) perché venne il dubbio che i parametri sforassero il tetto delle vecchie tariffe professionali già ormai abrogate.
Non era vero, ma il decreto (corretto in alcune parti) è stato appena licenziato dal ministero della Giustizia e si prepara a compiere gli ultimi passi.

Speriamo sempre che si sbrighino.


Così si è anche espresso a Brescia Armando Zambrano, presidente del (CNI) Consiglio Nazionale Ingegneri, durante il loro 58mo Congresso Nazionale, auspicando che si chiuda "la via crucis dei parametri per la definizione dei compensi dei servizi di ingegneria e architettura, per i quali abbiamo lavorato duramente insieme agli amici architetti".
"Oggi – continua Zambrano – il provvedimento è all'esame del Consiglio di Stato ma siamo fiduciosi in un parere favorevole e sull'emanazione definitiva entro ottobre".

Può essere una scadenza prevedibile? Forse no, viste le lungaggini e gli ostacoli che emergono quando si affrontano materie che interessano i liberi professionisti del ramo tecnico. Architetti e ingegneri non ne possono più. La crisi continua e servono subito regole precise per sbloccare almeno il salvabile.
Le Opere Pubbliche, e tutti i lavori edili, sono il volano certo per una ripresa sostenibile dell'intero Paese.

Ing. Enzo Ritto

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?