E' l'iniziativa del piccolo comune italiano con la speranza di una rivitalizzazione turistica del territorio e di nuova occupazione nel settore delle costruzioni.
Nel centro storico del paese infatti, spopolato dall’emigrazione, sono state censite circa 500 case in rovina, prevalentemente quelle tipiche della zona (a torre), dove un tempo al pian terreno c’era la stalla per gli animali.

L'obiettivo del Comune di Gangi, è quello di recuperare e valorizzare immobili siti nel centro storico di Gangi per i quali, i proprietari hanno dimostrato e dimostrano la disponibilità alla cessione gratuita a favore di Agenzie e/o Società e privati disponibili ad investire in un progetto complessivo di recupero e valorizzazione del centro storico.

Gli interessati sono praticamente obbligati solo a:
- stipulare atto pubblico di acquisto dell’immobile in breve termine, sostenendone le spese;
-predisporre progetto di ristrutturazione e recupero dell’immobile acquisendo tutti i pareri necessari entro il termine di un anno dalla data di acquisto;
- iniziare i lavori entro il termine di due mesi dalla data di rilascio della concessione edilizia;
- stipulare polizza fidejussoria a favore del Comune di Gangi dell’importo di €.5.000,00 avente validità per anni tre a garanzia della concreta realizzazione dei lavori.

Sul sito del famoso New York Times è apparsa la notizia, qualche giorno fa, dove si leggeva anche che c'è già una lista d'attesa di 200 case da concordare, oltre alle 100 già assegnate.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?