Il Comune di Calenzano e l’Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Architettura DIDA, indicono un concorso di idee sul tema della riqualificazione di manufatti non più integrati nel contesto urbano di Calenzano.
Oggetto del concorso è la riqualificazione di tre manufatti non più integrati nel contesto urbano di Calenzano:
- il casottino alla fermata dell'autobus al ponte alla marina;
- la cabina elettrica davanti alla scuola primaria di Settimello;
- la cabina elettrica a lato del ponte sul chiosina in via Giusti.

Possono essere proposti progetti di restyling e di installazioni artistiche di ogni tipo realizzate con qualsiasi materiale anche vegetale, purché non comportino interventi edilizi o modifiche delle destinazioni d’uso degli immobili.

Un riferimento è l’intervento di riqualificazione della cabina elettrica di piazza Vittorio Veneto di Calenzano che rappresenta un esempio di restyling di un manufatto che si trova in pieno centro, ottenuto attraverso un’installazione vegetale e la realizzazione di un progetto artistico.

L’idea alla base di ogni concept deve essere quella di trasformare i problemi in opportunità, di non nascondere gli edifici non più integrati nel contesto urbano, ma di evidenziarli e farli diventare oggetti urbani completamente rinnovati con nuovi significati e in grado di suscitare emozioni e riflessioni.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti i progettisti e a studenti italiani e stranieri.
La consegna del materiale potrà essere effettuata per posta raccomandata A/R o a mano presso: Comune di Calenzano (Piazza Vittorio Veneto, 12 Calenzano - Firenze) entro le ore 12:00 del 8 ottobre 2015.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?