Per quanto manchi una definizione universale di BIM, questo acronimo è un riferimento sempre più diffuso nel settore della progettazione, della costruzione e della gestione delle risorse.

Il BIM (Building Information Modelling) è un processo innovativo e avanzato - introdotto anche nel nuovo codice appalti pubblici - che migliora le fasi di progettazione, costruzione, manutenzione e gestione di immobili e opere pubbliche e private, contribuendo ad una sensibile riduzione dei costi e al miglioramento dell'efficacia delle risposte da fornire alla committenza, attraverso l'utilizzo di progettazione 3D e di software specifici.

Bim = più qualità, meno costi e meno errori nelle opere pubbliche e private per una effettiva spending review e per evitare altre opere incompiute.

Il BIM, infatti, risponde a diverse necessità nel settore della progettazione e delle costruzioni: rende puntuale ed efficace la configurazione progettuale, copre l’intero ciclo di vita dell’opera, valorizza le fasi del processo, migliora lo scambio di informazioni e l’organizzazione del procedimento perfezionando gli schemi di collaborazione.

La prima sessione fornirà un’analisi storica del BIM e ne affronterà i profili innovativi dal punto di
vista legale e gestionale. Presentando le best practice internazionali, la sessione evidenzierà il valore aggiunto e strategico del BIM, illustrandone la combinazione ottimale dei processi organizzativi.
La sessione svilupperà quindi un excursus dalla metodologia attuale ad una gestione integrata nel processo.

La seconda sessione (pomeriggio) sarà dedicata all’analisi dei software attualmente disponibili, evidenziando le caratteristiche di efficienza di un sistema di gestione in un “ambiente BIM integrato” e con una modalità assolutamente innovativa per questo tipo di eventi: le principali software house operanti nel settore BIM (Allplan, Autodesk, Bentley, Graphisoft e STA Data) potranno illustrare l'approccio tecnico alla tematica con risposte dirette ai partecipanti.

Milano, 20 aprile 2016 - Via Pantano 9
Auditorium Assolombarda, Confindustria Milano Monza e Brianza

Livello scientifico del Forum

Gli interventi sono di particolate spessore:
sono stati chiamati ad intervenire l'Autorità Nazionale Anticorruzione - ANAC (Cons. Corradino, membro della commissione ministeriale che ha predisposto il codice e presidente della commissione che sta elaborando le linee guida applicative) che farà il punto sulle norme riguardanti il BIM contenute nel nuovo codice appalti, il mondo accademico (Prof. Messner della Penn State University e il Prof. Succar dell'Università di Newcastle-Australia, fra i massimi esperti a livello mondiale), nonché gli operatori del settore che porteranno le loro esperienze applicative (MacNaughton, Direttore Tecnico HS2, alta velocità inglese, Matteo Triglia AD Italferr-alta velocità italiana, Fiske del Royal Institute of Chartered Surveyors), oltre a EFCA (Federazione europea delle società di ingegneria) e FIDIC (Federazione internazionale degli ingegneri consulenti) che parleranno della situazione europea e della contrattualistica internazionale.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?