Quali forme di tutela la legge prevede nei confronti dell’acquirente di un immobile da costruire?
Al Palazzo Carafa di Lecce sarà presentata la Guida realizzata dai Notai in collaborazione con le Associazioni dei Consumatori: consigli utili per acquistare in sicurezza la propria casa.

I notai su compravendita immobili istruzioni per l uso"Acquisto in costruzione. La tutela nella compravendita di un immobile da costruire" è il titolo della Guida per il cittadino realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato che verrà presentata il giorno 28 febbraio alle ore 18, nella sala polifunzionale "Open Space-Lecce giovani" del Comune, in Piazza S. Oronzo.

L’incontro pubblico

L'occasione è importante per fornire consigli utili per acquistare in sicurezza una casa in costruzione e diffondere le forme di tutela a vantaggio del contraente "debole", il classico privato senza esperienza alcuna.
Tra le prime tutele prevale la "fideiussione" rilasciata dal costruttore a garanzia di tutte le somme versate prima del trasferimento della proprietà.

La Guida

La Guida “Acquisto in costruzione”, realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato insieme a 12 Associazioni dei Consumatori, vuole essere uno strumento per orientare l’acquirente di un immobile da costruire, in favore del quale il legislatore ha previsto un sistema di tutele per rimediare alle conseguenze negative cui sono state esposte in passato migliaia di famiglie.

La Guida affronta infatti una tipologia di compravendita che presenta gravi rischi per l'acquirente, qualora il costruttore incorra in "situazione di crisi".
I tempi attuali sono difficili, i costruttori devono affrontare varie problematiche e spesso incorrono in errori o spregiudicatezze a danno degli acquirenti.

È bene ricordare che in caso di acquisto di un immobile in costruzione, generalmente, se il costruttore (impresa o cooperativa) dovesse fallire prima della stipula dell’atto di trasferimento della proprietà (che di solito avviene dopo il completamento della costruzione), solo i creditori dotati di garanzie reali sul fabbricato in costruzione (ad esempio la banca che ha finanziato l’acquisto del terreno e/o la costruzione del fabbricato iscrivendo ipoteca sull’immobile) vedranno soddisfatte le proprie ragioni di credito, dovendo essere loro riconosciuto, con precedenza su tutti gli altri creditori, il ricavato della vendita forzata del fabbricato in costruzione.

Con questa pubblicazione il Notariato e le Associazioni dei Consumatori vogliono diffondere e promuovere la conoscenza del decreto legislativo 122/2005 che prevede nuove forme di tutela - ancora non sufficientemente conosciute - a vantaggio del contraente debole, quali la garanzia fideiussoria, l’esclusione della revocatoria fallimentare, il diritto di prelazione in caso di vendita all’asta, la polizza assicurativa indennitaria di durata decennale.

La Guida è scaricabile gratuitamente dal sito del Consiglio Nazionale del Notariato (www.notariato.it) e dai siti delle Associazioni dei Consumatori che hanno collaborato all’iniziativa, nonché su iPhone e iPad con l’applicazione iNotai.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?