HIDRAULICA FLUIDA
Calce idraulica a reattività pozzolanica, per il consolidamento strutturale.

HIDRAULICA FLUIDA, è un composto per iniezioni di consolidamento, costituito da calce idraulica naturale bruna, ideale per strutture murarie in mattoni, pietra o muratura mista, e riempimento di volumi mancanti.

Particolarmente indicata su strutture murarie antiche, dove esistono problemi di compatibilità, fra la struttura muraria e le normali iniezioni consolidanti a base cemento (che possono creare reazioni di cristallizzazioni espansive), o iniezioni a base epossidica (che possono creare barriere alla traspirabilità).

HIDRAULICA FLUIDA, offre uno sviluppo di resistenze meccaniche lente e graduali, che mantengono, a stagionatura interamente avvenuta, moduli elastici contenuti. È compatibile con i materiali costituenti la struttura muraria da trattare, non viene attaccata da sali idrosolubili poiché solfato resistente, per cui non sviluppa reazioni di cristallizzazioni espansive. L'eccezionale scorrevolezza di HIDRAULICA FLUIDA, unitamente alla dimensione estremamente ridotta delle particelle, permette la compenetrazione in porosità, o fessurazioni inferiori ad mm.1.

HIDRAULICA FLUIDA, inoltre: non provoca irrigidimenti troppo rapidi di alcune zone trattate, rispetto ad altre non ancora consolidate; non crea barriere al passaggio del vapore acqueo, con squilibri sulla normale traspirazione della struttura muraria, né tensioni sulla struttura muraria a sviluppo eccessivo di calore durante la presa e l'indurimento; non v'è nessuna incompatibilità chimica, con i materiali presenti nelle strutture murarie.

Perforazione

Il riempimento dei vuoti con HIDRAULICA FLUIDA, per conferire maggiore continuità, compattezza e resistenza alla struttura muraria, deve essere attuato predisponendo, con perforatori meccanici a rotazione, un reticolo di fori praticati in corrispondenza dei giunti di malta, con direzione leggermente inclinata verso il basso, eseguendo circa 8/9 fori per mq., con interasse di cm.50 e diametro di circa mm.20. Decisioni sulla disposizione e sul diametro dei fori, sull'angolo di inclinazione, sulla profondità di penetrazione, ecc., devono far capo a precise scelte progettuali, basate sulla tipologia e sullo stato di degrado della muratura.

Preparazione della muratura

Prima di procedere alle iniezioni consolidanti con HIDRAULICA FLUIDA, eseguire la stuccatura dei giunti o delle eventuali lesioni, per impedire all'HIDRAULICA FLUIDA iniettata, di fuoriuscire da queste discontinuità.

Ciò può essere effettuato, predisponendo un rinzaffo chiuso con HIDRAULICA INTONACO (intonaco minerale a reattività pozzolanica), qualora si preveda il rivestimento delle murature con intonaco; se le superfici rimangono faccia-vista, predisporre una perfetta stilatura dei giunti con REPAR “PV” (malta da risanamento a base di cale idraulica) o COCCIOTUFO (malta per ricomposizioni a base di calce idraulica e polvere di tufo).

Dopo aver effettuato la perforazione, eliminare dai fori qualsiasi residuo di polvere, e procedere ad una bagnatura con acqua; successivamente, inserire delle cannotte di plastica, fermandole alla muratura con gesso da presa, per convogliare la miscela di HIDRAULICA FLUIDA all'interno dei fori.

Miscelazione

La miscelazione di HIDRAULICA FLUIDA, deve essere effettuata con miscelatore a tazza, o con macchine a bassa velocità, inserendo il 40% di acqua, e miscelando per circa 5 minuti.

Iniezioni

L'iniezione, può essere effettuata: a gravità, o mezzi meccanici, con possibilità di regolazione del pompaggio a basse pressioni (2-3 atm.), procedendo sempre dai fori situati in basso. Si consiglia, durante le pause lavorative, di lasciare HIDRAULICA FLUIDA in fase di miscelazione.

Contenuto promozionale. La correttezza dei dati è di responsabilità esclusiva dell'inserzionista.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?