H3hotel è un prototipo di albergo 3 stelle totalmente ecosostenibile – in Classe A - presentato nei giorni scorsi in occasione di Host 2009.
Progettato da Blast Architetti con Manens Intertecnica e BMS Progetti, vede coinvolte diverse aziende tra le più innovative del panorama imprenditoriale europeo.
Tra queste BTicino che, oltre ad essere presente con la serie civile Light, ha studiato un sistema impiantistico personalizzato.

H3hotel(Il concept di Alessandra Mauri)

Un'analisi dei consumi attuali e delle strutture alberghiere esistenti in Europa, considera come principale cliente da soddisfare colui che, per cultura, livello sociale  e reddito era abituato a frequentare hotel 4/5 stelle e che oggi, per le condizioni economiche drasticamente modificate, ha a sua disposizione un budget più contenuto.
 
Questo soggetto, che viaggia sia per lavoro che per turismo, ha di solito esigenze estetiche e di comfort molto alte, che vorrebbe mantenere e, di conseguenza, soddisfare. E’ anche attirato da luoghi non convenzionali o comunque "speciali". Inoltre, è chiaro che la ripresa sarà molto favorevole agli hotel fortemente brandizzati perché il consumatore sceglierà hotel più autentici e caratterizzati.

Perché un hotel sostenibile?
Ormai non si può più prescindere dal progettare secondo nuove modalità più attente ai consumi e all'ambiente.
Progettare per primi un hotel totalmente sostenibile, certificato Leed, Itaca, Cened o Breem fin dall'approccio progettuale, passando per quello costruttivo, fino alla sua gestione, rappresenta, anche dal punto di vista della comunicazione, una grande chance.

Quindi il nostro sarà un hotel di design  con una forte identità progettuale, adatto al vivere contemporaneo; i suoi valori ecologici e conviviali saranno declinati secondo un modello decorativo semplice ma, negli spazi comuni, di rottura rispetto ai codici spaziali tradizionali; non avrà le caratteristiche di un hotel di lusso, ma sarà estremamente accattivante, sia per un pubblico italiano che straniero.

Cosa significa "sostenibile" ?
Oggi l'aggettivo "sostenibile" è profondamente abusato.
Non basta usare carta riciclata o materiale biodegradabile per definire una struttura "sostenibile".
Sostenibile significa progettare pensando al minor impatto ambientale sin dal cantiere: dunque un cantiere veloce, controllato e organizzato nella qualità della manodopera, pulito e sicuro.
Significa progettare l'albergo valutando tutte le possibili fonti di risparmio energetico attraverso le energie rinnovabili più adeguate, ma anche progettarlo in modo che la manutenzione sia il più possibile ridotta e la gestione il più possibile rapida ed efficiente.
Significa arredarlo e decorarlo con materiali e prodotti di un  design non fine a sè stesso, ma funzionale col progetto.
Significa pensare ad una accoglienza semplice ma anche attenta alle esigenze del viaggiatore, con poche ma precise offerte veramente utili ed efficaci.

L'esperienza dello Studio Blast Architetti, che da ormai diversi anni si è misurato con il tema della Sostenibilità, realizzando gli edifici per il terziario e la ricerca scientifica del Comparto Carbon Zero in Kilometro Rosso, ci permette di proporci come interlocutori seri e professionali.

Inoltre, ci avvaliamo della collaborazione di BMS Progetti, organismo di progettazione specializzato nel campo delle strutture  che ha sviluppato, nel tempo, specifici know-how nelle diverse discipline e l’attitudine al coordinamento tecnico ed alla integrazione delle diverse specialità con un approccio multidisciplinare al progetto.
E di Manens Intertecnica, società di ingegneria fondata nel 1971 e costituita da sessanta
specialisti nei vari settori degli impianti generali destinati a complessi civili, industriali ed urbanistici. Dalla sua nascita la società lavora secondo i criteri della progettazione integrata e della sostenibilità.
Dalla sua fondazione Manens Intertecnica è socia del Green Building Council Italia e parte della Commissione Energia del Leed Italia.Questo sapere ci sta guidando nella progettazione della struttura architettonica, ingegneristica ed impiantistica, ma anche nella definizione della gestione dell'albergo, che andrà di conseguenza.

Come pensiamo di costruire?
La progettazione integrata permette attraverso software mutuati dal mondo dell’industria di conoscere le prestazioni dell’edificio ancora prima di costruirlo.
Inoltre l’industrializzazione del processo produttivo del manufatto architettonico consente:
- un accurato controllo della filiera produttiva
- la garanzia che ogni componente sia già certificata all’origine
- tempi di costruzione rapidi e noti
- il montaggio e non la costruzione dell’edificio  in cantiere
- costi contenuti e certi.
L’albergo sostenibile sarà costruito in tempi rapidi, avrà costi di gestione minimi e produrrà energia.
Sarà un luogo di conciliazione tra l’ambiente, la vita e il lavoro nel nuovo assetto economico globale.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?