Grassi Pietre partecipa alla decima edizione parigina di Architect@work, l’evento riservato al mondo degli architetti e dei progettisti che si terrà il 21 e 22 settembre presso l’Event Center in avenue Porte de la Villette.

Il tema di quest’anno “Architecture, jeux de sense” interpreta l’essenza del prodotto principe di Grassi Pietre, la Pietra di Vicenza, un materiale puro, fortemente materico e dalle alte prestazioni estetiche per grana e cromie, utilizzabile sia in progetti per esterni che per interni.

I toni chiari e caldi di questa pietra nota sin dal Rinascimento per l’utilizzo in grandi opere firmate da
Donatello e Andrea Palladio, la rendono progettabile sia in ambienti contemporanei che classici.

A Parigi l’azienda, che estrae e lavora la Pietra di Vicenza dal 1850 in cave di proprietà, esporrà diverse declinazioni estetico-qualitative di questa pietra, in particolare: Bianco Avorio, Giallo Dorato, Grigio Argento, Grigio Alpi, Pietra del Mare e Perla dei Berici, tutte proposte in diverse
finiture a seconda delle esigenze del progettista con il quale l’azienda dialoga e collabora da sempre.

Presenterà, inoltre, Pietra Nova, un agglomerato cementizio dalla resistenza assimilabile a quella del marmo composto da graniglia di Pietra di Vicenza ottenuta dal riciclaggio di scarti di cava, cemento Portland bianco e acqua. Non contiene sostanze dannose per l’ambiente ed è a basso impatto ambientale

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?