Il 5 dicembre prossimo a Padova, RSE S.p.A.-Ricerca sul Sistema Energetico (società del Gruppo GSE SpA) organizza un seminario dove illustrare gli sviluppi delle ricerche sulle pompe di calore geotermiche, su sistemi di dimensionamento dei campi termici e sugli aspetti geologici.

Geotermia linee guida per la bassa entalpiaNel settore della geotermia RSE ha realizzato una ricerca approfondita mirata alla verifica dello stato-dell'arte sulla distribuzione della risorsa in Italia con riferimento dapprima all'alta entalpia e alle centrali operanti e gestite dal principale produttore di elettricità italiano rappresentato dall'ENEL.

La ricerca si è poi focalizzata sulla problematica del teleriscaldamento a bassa e media entalpia e ai sistemi di scambio geotermico con l'utilizzo di pompe di calore.
E' stata quindi redatta una guida che consente un approccio semplificato alla progettazione di scambiatori a terreno connessi con pompe di calore che utilizzano energia geotermica a bassa entalpia.

La prestazione energetica di una pompa di calore dipende, infatti, significativamente dalla temperatura della sorgente termica disponibile. Il sottosuolo presenta in genere temperature stabili nel corso dell'anno e ottimali per quanto riguarda il funzionamento delle macchine in oggetto, purché il dimensionamento dell'impianto sia effettuato in modo corretto.

L'oggetto del seminario sarà quindi lo studio sulle pompe di calore geotermiche organizzato in collaborazione con l’Università di Padova e inserito nel progetto di ricerca di Sistema: "Studi e valutazioni sull'uso razionale dell'energia elettrica".

Sarà presentata una guida che chiarisce, grazie a nuovi programmi applicativi di calcolo, molte delle problematiche ancora presenti nella progettazione e nel dimensionamento di impianti con pompe di calore geotermiche a bassa entalpia.

Le linee-guida

La ricerca sarà presentata presso l'università di Padova, nell'ambito di un incontro dal titolo "La Ricerca di Sistema e le linee-guida per la progettazione dei campi geotermici per pompe di calore a terreno" nel corso del quale saranno sviluppati i contenuti e le questioni emerse su questo tema, argomento ampiamente trattato e dibattuto, ma sul quale vi sono ancora diverse questioni da affrontare a livello di ricerca.

Le linee-guida presentano un approccio semplice di progettazione e di metodologie di calcolo per il dimensionamento degli scambiatori a terreno (verticali e orizzontali) e si configurano come uno strumento utile per un primo dimensionamento di questo sistema, deputato al trasferimento di calore tra terreno e fluido termovettore della pompa di calore a circuito chiuso.

Ing. Enzo Ritto
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?