Continua l'andamento altalenante del mercato della sola progettazione: dopo un magro settembre, ad ottobre si registra un forte incremento sia nel numero, +58,8%, che nel valore, +243,4%, rispetto al precedente mese di settembre, anche il confronto con il mese di ottobre 2017 è positivo, +11,8% in numero e +203,3% in valore.

I bandi di sola progettazione pubblicati in ottobre sono stati 389, per un valore di 126,8 milioni di euro, si tratta dei valori massimi dell'anno, raggiunti grazie alla numerosità delle gare di alto valore, tra cui spiccano i quattro bandi per accordi quadro pubblicati dall'ANAS, con un valore complessivo di 38,0 milioni di euro.

Con il risultato di ottobre torna in campo positivo l'andamento dei primi 10 mesi del 2018 sul 2017: le gare pubblicate sono state 2.746 con un valore di 522,9 milioni di euro, + 16,3% nel numero e +26,3% in valore rispetto ai primi dieci mesi del 2017.

L'andamento del settore della pura progettazione ha trainato anche il complessivo mercato di tutti i servizi di ingegneria e architettura che nel mese di ottobre ha un andamento fortemente positivo: cresce del5,2% nel numero e del 9,7% nel valore rispetto a settembre 2018. Rispetto al mese di ottobre 2017 si rilevano incrementi del 5,2% in numero e del 138,2% in valore.

L'andamento dei primi dieci mesi del 2018 è praticamente stabile nel numero delle gare ma positivo nel valore: sono stati rilevati 4.909 bandi per un valore di 991,5 milioni di euro, -0,8% in numero ma +28,3% in valore rispetto ai primi dieci mesi del 2017.

I bandi per appalti integrati rilevati nel mese di ottobre sono stati 6, con valore complessivo dei lavori di 14,7 milioni di euro e con un importo di servizi stimato in 0,42 milioni di euro. Dei 6 bandi 5 hanno riguardato i settori ordinari, per 0,19 milioni di euro, ed i settori speciali, per 0,23 milioni di euro.

Sempre troppo alti i ribassi medi con cui le gare vengono aggiudicate (si tratta di dati relativi a tutti i servizi di ingegneria e architettura e non soltanto alle progettazioni): a fine ottobre il ribasso medio sul prezzo a base d'asta per le gare indette nel2015 è al 40,1 %; le gare pubblicate nel 2016 il ribasso è il 42,9%, quelle pubblicate nel 2017 il ribasso medio è il 40,1%.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?