E’ pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.165/2017 il decreto 15 maggio 2017 inerente ”Aggiornamento delle linee guida per l’applicazione della legge n. 717 del 29 luglio 1949 Recante norme per l’arte negli edifici pubblici".

Va ricordato che sin dal 1949 il legislatore aveva pensato la cosiddetta “legge del 2%”, che imponeva alle Amministrazioni (in ambito Opere Pubbliche) di destinare una percentuale del 2% dell’importo dei lavori alla realizzazione obbligatoria di opere d’arte negli edifici pubblici di nuova costruzione.

Nel 2006 il Ministero delle Infrastrutture, di concerto con il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, avevano già pubblicato relative linee guida (decreto 23 marzo 2006), con lo scopo di rendere finalmente operative le vecchie disposizioni del 1949 e così abbellire gli spazi pubblici diventati nel frattempo (escluse alcune eccezioni) veramente anonimi se non squallidi.

Il presente decreto (15.5.2017) è entrato in vigore il 18.7.2017, giorno successivo della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, e dalla stessa data è stato abrogato il decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro per i Beni e le Attività Culturali del 23 marzo 2006.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?