Molte sono le novità contenute nel decreto legislativo 127/2015, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, che reca nuove norme in materia di trasmissione telematica delle operazioni IVA.
Il provvedimento, adottato in via definitiva dal Cdm dello scorso 31 luglio in attuazione della Delega Fiscale (legge 23/2014) entrerà ufficialmente in vigore il prossimo 2 settembre.

Si vuole dare molto più spazio all'utilizzo della fattura elettronica con trasmissione telematica dei dati in chiave antievasione all'amministrazione finanziaria.

A decorrere dal 1° luglio 2016, l'Agenzia delle entrate metterà a disposizione dei contribuenti, gratuitamente, un servizio per la generazione, la trasmissione e la conservazione delle fatture elettroniche.

A decorrere dal 1° gennaio 2017, il Ministero dell'economia e delle finanze metterà a disposizione dei soggetti passivi dell'imposta sul valore aggiunto il Sistema di Interscambio, gestito dall'Agenzia delle entrate, ai fini della trasmissione e della ricezione delle fatture elettroniche, e di eventuali variazioni delle stesse, relative a operazioni che intercorrono tra soggetti residenti nel territorio dello Stato.

Il Decreto Legislativo 5 agosto 2015, n. 127 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.190 del 18.8.2015.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?