La Festa dell’Architetto è stata istituita nel 2013 dal Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in occasione del novantesimo anniversario della fondazione dell’Ordine professionale.

L’iniziativa celebra, con cadenza annuale, l’architettura, i suoi protagonisti e i suoi temi quali elementi centrali di un processo capace di valorizzare la qualità del progetto nella sua più elevata dimensione civile e culturale.

In tale contesto i premi conferiti dal CNAPPC hanno l’obiettivo di riconoscere e celebrare il lavoro svolto da professionisti italiani, giovani architetti e protagonisti del mondo della cultura, della politica e dell’informazione quali fattivi promotori della qualità e della cultura architettonica.

Connessi alla Festa dell'Architetto sono stati banditi i premi "Architetto Italiano 2013" e "Giovane talento dell'architettura italiana 2013".

Il Premio "Architetto italiano 2013" viene assegnato per la prima edizione allo studio Piuarch, scelto tra le 70 candidature pervenute attraverso i 105 ordini professionali provinciali.
Le opere dello studio PiuArch (Francesco Fresa, Germán Fuenmayor, Gino Garbellini e Monica Tricario) sono state indicate dalla giuria come esempi di grande qualità architettonica.

"Piuarch - ha affermato la commissione - è uno studio che opera in Italia e all'estero su diversi temi e a diverse scale (da quella del disegno urbano a quella degli interni) ed è l'esempio felice di come si possa perseguire una grande qualità architettonica e urbana a partire dalla complessità delle forze che oggi agiscono sulla trasformazione dell'ambiente."

La giuria presieduta da Cino Zucchi ha inoltre assegnato un premio speciale "Architetto Italiano 2013" allo studio MoDus Architects (Sandy Attia + Matteo Scagnol) e il premio "Giovane talento dell’architettura 2013" all'architetto Fabrizio Barozzi per il progetto della Filarmonica di Stettino.

La cerimonia di premiazione avverrà il 14 febbraio prossimo, al MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, in Roma via Guido Reni 4A.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?