Si è stabilizzato in ottobre il "sentimento economico" europeo: l'indice, calcolato mensilmente dalla Commissione europea considerando i diversi dati sulla fiducia, è in lieve rialzo nell'Eurozona e in lieve calo in Ue, rispettivamente a quota 105,9 e 107,5.

Come spiega la nota della Dg Ecfin (Directorate General for Economic and Financial Affairs), il dato risulta da un miglioramento della fiducia in settori economici come il commercio al dettaglio e l'edilizia che compensano il peggioramento di quella registrata fra i consumatori, mentre nel settore dell'industria è rimasto stabile.

In generale, il dato sulla fiducia delle imprese europee (business climate indicator, BCI) è in lieve aumento rispetto a settembre. L'Italia è fra i paesi che hanno registrato questo mese un miglioramento più marcato del "sentimento economico", +0,9%, seconda solo alla Francia (+1,6%), mentre l'indice è in netto calo in Germania (-0,7%) e Spagna (-0,7%).

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?