Con l'obiettivo di semplificare e migliorare i rapporti fra agente della riscossione (Equitalia) e i contribuenti, anche aprendo una riflessione di fondo sulla struttura e sulla governance della stessa Equitalia S.p.A., la Commissione Finanze della Camera dei Deputati ha approvato all'unanimità una Risoluzione con la quale vengono disposte nuove procedure nell'ottica di una riscossione capace ed efficiente ma non feroce e vessatoria.

Per migliorare, quindi, il rapporto tra fisco e contribuente, la risoluzione punta su una maggiore flessibilità dei meccanismi di riscossione coattiva dei tributi, ponendo all’attenzione del Governo la necessità di introdurre nel campo tributario elementi di flessibilità e maggiore equità che consentano, specie in considerazione della gravità ed ampiezza dell'attuale crisi economica, di contemperare la tutela degli interessi erariali con la sopravvivenza economica di famiglie e imprese.

Le disposizioni che regolano le funzioni di Equitalia devono quindi essere riviste, e ciò deve essere fatto rapidamente. Nella risoluzione infatti si sollecita con ragione all’esecutivo l’introduzione di criteri e principi più equi ed elementi di maggiore flessibilità nelle procedure di riscossione.

Le indicazioni più importanti per il Governo inserite nella risoluzione riguardano il maggior numero di rate per il debitore, l’esclusione di espropriazione e ipoteca sulla prima casa (se è l’unico bene patrimoniale), pignorabilità solo su un quinto dei beni utilizzati per l’attività imprenditoriale e professionale, sospensione delle rate per 6 mesi per il debitore in difficoltà, decadenza più difficile dalla rateizzazione.

La risoluzione, però, in quanto atto di indirizzo, è una mera manifestazione di un orientamento che condiziona in senso lato il governo.
Si spera, quindi, che al più presto il Governo intervenga con un atto legislativo a vantaggio di tantissime situazioni di gravissimo disagio che molti cittadini stanno subendo.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?