E' stato approvato, dal Consiglio dei Ministri del 4 aprile scorso, lo Schema di decreto legislativo recante "Attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica", che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE.

Con questo nuovo Atto il Governo mette a disposizione 800 milioni di euro dal 2014 al 2020 per promuovere iniziative che possono effettivamente rilanciare la crescita.
Per il ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti questo decreto può costituire un volano per lo sviluppo perchè attiverà azioni che potranno accrescere anche "la consapevolezza dei consumi energetici tra le famiglie".

"La sfida dell'efficienza energetica - ha sottolineato - può rappresentare un volano per la ripresa del Paese, perché innescherà lavoro e quindi sviluppo sia nel pubblico che nel privato nell'ambito della Green Economy.

Lo scopo è quello di avviare ad una serie di interventi volti a raggiungere gli obiettivi di riduzione dei consumi di energia primaria del 20% entro il 2020 posti dall’Unione Europea e già previsti anche dalla Strategia Energetica Nazionale (che ora viene aggiornata con nuove misure).

"E' estremamente positivo che il Governo abbia dato oggi il via libera al Decreto Legislativo per la promozione - nella pubblica amministrazione, nelle imprese e nelle famiglie - dell'efficienza energetica prevedendo oltre 800 milioni per la sua promozione. Così come è altrettanto significativa l'istituzione presso il Ministero dello sviluppo economico di un "Fondo nazionale per l'efficienza energetica" per interventi che riguardano edifici pubblici e privati, compresi gli alloggi popolari".
Così si è espresso il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC).

Mara Zenoli

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?