Cristina Giachi, presidente della commissione Istruzione Anci, al termine dell'incontro avuto giovedì scorso, ha dichiarato che i rappresentanti di Inail, della Struttura di missione della presidenza del Consiglio dei ministri e Upi, hanno dato garanzia che entro la fine del mese di febbraio partiranno le procedure con le prime scuole interessate dal piano di intervento sull'edilizia scolastica.

"Con l'approvazione del Piano triennale di investimenti 2016-2018 da parte del Consiglio di indirizzo e vigilanza,
l'Inail potrà dare attuazione alle iniziative di utilità sociale che rientrano nel Piano - ha detto il direttore
generale Giuseppe Lucibello. Con le risorse previste dal precedente Piano e con quelle appostate in quest'ultimo ci sono quindi i margini per realizzare gran parte dei progetti individuati".

"Abbiamo registrato molta concretezza e sensibilità ad accogliere le esigenze e le disponibilità di bilancio e di
organizzazione dei Comuni - ha sottolineato Giachi - per cui confidiamo che si riusciranno a fare ottimi interventi. Per adesso c'è 1 miliardo di risorse a disposizione e poi vedremo che cosa succederà".

"Siamo pronti per partire con tutte le amministrazioni che hanno già un appalto in corso - ha aggiunto Lucibello - mentre le altre saranno contattate successivamente per definire le condizioni contrattuali e avviare le procedure di gara per la realizzazione o la riqualificazione delle opere".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?