Per far emergere la difficile conoscenza della grave situazione energetica degli immobili italiani, è stato istituito, dal 2005 con la pubblicazione del d.lgs. 192/2005, l'obbligo di certificare tutte le abitazioni onde valorizzarne le più virtuose ed efficenti sotto il profilo del risparmio energetico.

Il decreto legge n. 63/2013 ha introdotto l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) che identifica il consumo annuale di energia di un immobile fornendo un’informazione chiara relativamente all’aspetto energetico.

L’APE descrive la prestazione energetica globale dell’edificio valutando le perdite di calore legate alle caratteristiche dell’involucro (pareti, solette, serramenti) e l’efficienza con cui i sistemi tecnici (climatizzazione degli ambienti, produzione di acqua calda sanitaria) producono e gestiscono l’energia necessaria a garantire il benessere abitativo richiesto.

Dopo i vari vademecum esplicativi sull'APE, redatti da vari enti, anche il Piemonte ha predisposto la valida guida (qui allegata) che serve ad illustrare come redigere con attenzione un attestato di prestazione energetica.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?